Bologna, 7 novembre 2021 – Secondo successo in campionato per la Fortitudo Kigili Bologna che in un bollente PalaDozza supera 83-70 Treviso. A fare la differenza è l'annunciato e atteso ritorno della Fossa dei Leoni (foto) al PalaDozza, tra cori e striscione. Una eccellente difesa per tutti e 40’ di gioco e un'ottima distribuzione in attacco, con 5 uomini in doppia cifra, permettono alla formazione di Antimo Martino di lasciarsi alle spalle in momento negativo e conquistarsi 2 punti che fanno morale e soprattutto classifica.

Il ritorno della Fossa dei Leoni al PalaDozza di Bologna (foto Schicchi)

Martino schiera la sua Fortitudo con Durham, Gudmundsson, Aradori, Benzing e Groselle nel quintetto inziale. Il trevigiano Menetti risponde con Russell, Dimsa, Sokolowski, Akele e Sims. La Fossa dei Leoni canta, il clima è caldo e la Fortitudo vola. Groselle a giganteggia, Durham inventa e al 3’ la Effe è avanti 7-0. La sfida procede a strappi, con break e controbreak. La Fortitudo trova continuità al tiro da sotto con Ashley, ma soprattutto dalla lunga distanza. La tripla di Gudmundsson vale il 25-12, massimo vantaggio sul +13, con cui si conclude il primo quarto.

Treviso pian piano ricuce lo strappo e con l’ex Sims si riporta fino a -3. La terza tripla personale di Benzing (12 punti per lui all’intervallo) manda la Effe avanti 44-37 al riposo. La sfida rimane sempre sul fino dell’equilibrio, Treviso al 28’ si riporta a -2 sul 53-51 Fortitudo. Una magia di Baldasso e un canestro a fil di sirena di Totè ricacciano indietro i veneti. Al 30’ Fortitudo avanti 57-51.
Nell’ultimo quarto Treviso si riporta a -1, sul 61-60 al 32’, ma uno straordinario Baldasso infila 2 triple di fila che ricacciano a -9 la Nutribullet. Il parziale dell’Aquila si allunga fino al 10-0 del 71-60 al 36’.

false

La difesa della Fortitudo è un muro quasi invalicabile per Treviso. I canestri di Aradori di un ottimo Ashley scavano il solco definitivo sul 75-62 che ritocca il massimo vantaggio bolognese.
Treviso ci prova fino alla fine, ma la Fortitudo è brava a giocare anche col cronometro e a conquistare la vittoria.

Il tabellino

FORTITUDO KIGILI BOLOGNA 83 - NUTRIBULLET TREVISO BASKET 70

FORTITUDO KIGILI BOLOGNA: Durham 10, Gudmundsson 3, Aradori 11, Benzing 19, Groselle 4; Baldasso 14, Totè 6, Ashley 10, Mancinelli 3, Procida 3, Manna ne. All. Martino.

NUTRIBULLET TREVISO BASKET: Russell 8, Dimsa 2, Sokolowski 5, Akele 4, Sims 24; Bortolani 12, Imbrò 6, Casarin, Chillo 3, Jones 6, Vettori ne. All. Menetti.

Arbitri: Sahin, Bartoli, Pierantozzi.
Note: parziali 25-12, 44-37, 57-51.
Tiri da due: Fortitudo 20/42; Treviso 21/37. Tiri da tre: 11/24; 7/23. Tiri liberi: 10/13; 7/8. Rimbalzi: 36; 32.