Stefano Mancinelli (foto Ciamillo)
Stefano Mancinelli (foto Ciamillo)

Bologna, 25 gennaio 2019 - Antivigilia della sfida verità con Treviso per la Fortitudo Lavoropiù Bologna. La formazione di Antimo Martino, al completo grazie anche al recupero in piena efficienza anche di Stefano Mancinelli, si sta infatti preparando per il confronto in programma domenica, alle 12 al PalaDozza, contro Treviso.

Una sfida che vale tanto per la classifica (una vittoria bolognese vorrebbe dire fare un passo ulteriore verso la serie A) e sentitissima anche dalla tifoserie vista la grande rivalità. Proprio per evitare inconvenienti, la Questura di Bologna ha predisposto la chiusura del tratto stradale di via Calori compreso tra l’angolo con via Graziano, via Dolfi e l’angolo con Piazza Azzarita, via Ercolani, sarà interdetto al traffico veicolare in entrambi i sensi di marcia, con il contestuale divieto di sosta a tutti gli autoveicoli e motoveicoli tra le 8 e le 16. L'ingresso di via Calori sarà riservato esclusivamente alla tifoseria ospite.

Ieri sera intanto a Casa Fortitudo si è vissuta una bella serata in famiglia. L'annuale asta di maglie e pantaloncini, che i giocatori della prima squadra hanno indossato il 23 dicembre scorso, in occasione della partita giocata al PalaDozza contro Forlì, ha avuto grande successo e ieri sera con la consegna dei cimeli ai vincitori delle aste e quella della cifra raccolto, 8.000 devoluta alla Fondazione Simoncelli, rappresentata dal papà Paolo, della mamma Rossella e della fidanzata Kate.

Ufficializzate intanto calendario e orari della Final Eight di Coppa Italia, in programma al PalaSavelli Porto San Giorgio dall'1 al 3 marzo. Nei quarti di finale la Fortitudo affronterà Biella, alle 18.45 nella terza semifinale. Nei giorni successivi, semifinale e finale.