Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Unahotels Reggio Emilia - Fortitudo Bologna 88-77, mesto saluto

All’Unipol Arena la formazione di Antimo Martino chiude con l’ennesima sconfitta 88-77 con Reggio Emilia 

filippo mazzoni
Sport
Pietro Aradori
Unahotels Reggio Emilia - Fortitudo Kigili Bologna
LBA Legabasket Serie A UnipolSAI 2021/2022
Bologna, 08/05/2022
Foto M.Ceretti / Ciamillo-Castoria
Unahotels Reggio Emilia - Fortitudo Bologna

Casalecchio di Reno (Bologna), 8 maggio 2022 – Mesto saluto alla serie A1 per la Fortitudo Kigili Bologna che cade anche all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, 88-77 di fronte a Reggio Emilia. E’ una arrivederci amaro per la Effe che da domani dovrà iniziare una ricostruzione difficile e complicata, ma al tempo stesso indispensabile.
All’Unipol Arena c’è aria di contestazione. La Fossa non espone il proprio striscione, ma una serie di “pezze” contro la dirigenza a firma Tif, Tifosi Ingrati Fortitudo.
In campo la Fortitudo è molle, con i giocatori che non sembrano veder l’ora di chiudere la stagione.


Chi per altro la stagione l’ha già conclusa è Procida infortunato e Durham già ripartito senza chiedere permesso alla società.
Antimo Martino nel quintetto iniziale si affida così a Fantinelli, Frazier, Aradori, Benzing e Groselle. L’inizio della sfida è subito in salita per la Fortitudo che sembra proprio non avere la concentrazione giusto.

Reggio scappa avanti 10-0. Martino chiama tempo, rimescola le carte e finalmente anche la Fortitudo scende in campo.
La Effe infila un controbreak di 4-14 e impatta sul 14-14, prima che Reggio scappi con nuovo parziale di 9-0 per il 23-14 con cui si va al primo stop.
La Fortitudo continua ad essere in rottura prolungata anche nella seconda frazione di gioco, poi finalmente Martino trova un minimo di equilibrio con l’energia di Borra e Charalampopoulos e così la Fortitudo si riporta a -5 sul 38-33 al 19’.
All’intervallo Effe sotto 41-35.

Ad inizio ripresa la Kigili impatta sul 44-44 grazie a 3 triple consecutive. Il canestro di Aradori vale il primo vantaggio della Fortitudo sul 48-49. Reggio risponde con un parziale di 10-0 per il 62-53. Nell’ultimo quarto Reggio si mantiene sempre un vantaggio in doppia cifra e chiude senza faticare di fronte ad una Fortitudo che sparacchia più per migliorare le statistiche personali che per reale convinzione di tener viva la sfida.

Il tabellino

UNAHOTELS REGGIO EMILIA 88
FORTITUDO KIGILI BOLOGNA 77
UNAHOTELS REGGIO EMILIA: Cinciarini 8, Larson 21, Strautins 3, Johnson 4, Hopkins 21; Thompson 11, Baldi Rossi 10, Crawford 10, Colombo, Soliani. All. Caja.
FORTITUDO KIGILI BOLOGNA: Fantinelli 2, Frazier 18, Aradori 22, Benzing 12, Groselle 5; Charalampopoulos 9, Manna, Borra; Mingotti, Casali ne, Mancinelli ne, Procida ne. All. Martino.
Arbitri: Lo Guzzo, Nicolini, Pierantozzi.
Note: parziali 23-14, 41-35, 64-56.
Tiri da due: Reggio Emilia 25/41; Fortitudo 14/34. Tiri da tre: 10/29; 7/29. Tiri liberi: 8/10; 28/31. Rimbalzi: 34; 41.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?