Bologna, 14 febbraio 2021 – La Fortitudo vince e convince e passa 67-79 a Varese nel recupero della 17^giornata di campionato. La formazione di Luca Dalmonte, priva di Stefano Mancinelli e con Leo Totè non utilizzato per un attacco febbrile smaltito in queste ore, tampone negativo, ma riposo precauzionale, vince a Masnago e lo fa ribaltando anche il -5 (83-88) con cui Varese si era imposta all’andata alla Unipol Arena. In campo i bolognesi si schierano subito con Fantinelli, Banks, Saunders, Whiters e Hunt.

Varese-Fortitudo, le foto del match

false

Partenza contratta per la Fortitudo e Varese che ne approfitta manco a dirlo grazie alle sue triple, 12-4 al 4’, e Luca Dalmonte costretto a chiamare tempo.
Varese allunga sul +11 nell’azione successiva, poi la Fortitudo, spalle già al muro, inizia a carburare con Hunt sottocanestro e con le conclusioni da fuori, arrivando fino al -5 sul 20-15 al 7’. Al 10’ Varese avanti 26-19 grazie soprattutto ai 12 punti di Scola, vero rebus per la difesa bolognese.

L’inerzia della sfida cambia ad inizio secondo quarto. Si alza il livello difensivo della Fortitudo che chiude gli spazi e non concede nulla agli avversari, in attacco invece Aradori suona la carica e i canestri di Saunders e Baldasso (da tre) al 13’ vale il 28-29 che riporta avanti la Effe dopo lo 0-2 iniziale. All’intervallo Fortitudo avanti 38-39. Ad inizio ripresa Adrian Banks è lo stoccatore di una Effe che vola e raggiunge subito il +14, con un parziale di 0-13 sul 38-52 al 24’.

Varese non trova il bandolo della matassa per battere la difesa di Dalmonte e così l’Aquila arriva a toccare il +15, sul 46-61 grazie al canestro di Cusin. La Fortitudo controlla e tocca il +18 grazie a 5 punti di fila di Aradori sul 50-68 al 34’. Bulleri prova a trovare energie dalla panchina con De Nicolao, Ferrero ed Egbunu. 10 punti di fila di Aradori e poi Banks e Saunders mantengono un margine di sicurezza fino alla fine.

Adesso il campionato si ferma per la sosta per l’impegno delle nazionali con Baldasso e Totè convocati dal ct Sacchetti, ma intanto in classifica la Fortitudo aggancia Reggio Emilia a quota 14, si avvicina a -2 dalla zona playoff e cosa in questo momento ancora più importante, tiene a distanza Varese e Cantù 4 punti sotto.








Openjob Metis Varese - Fortitudo Bologna 67-79: il tabellino

OPENJOB METIS VARESE: Ruzzier 6, Douglas 12, Strautins 12, De Vico 3, Scola 19; Beane 4, Egbunu 4, Jakovics 2, Ferrero, De Nicolao 5, Virginio ne. All. Bulleri.
FORTITUDO BOLOGNA: Fantinelli 8, Banks 18, Saunders 15, Whiters 2, Hunt 10; Aradori 15, Baldasso 7, Cusin 4; Pavani ne, Totè ne, Sabatini ne. All. Dalmonte.
Arbitri: Lo Guzzo, Attard, Pepponi.
Note: parziali 26-19, 38-39, 46-61.
Tiri da due: Varese 12/19; Fortitudo 25/33. Tiri da tre: 11/36; 4/22. Tiri liberi: 10/18; 17/2. Rimbalzi: 37; 36.