Le ferite del maltempo sono ancora visibili in città (foto Schicchi)
Le ferite del maltempo sono ancora visibili in città (foto Schicchi)

Bologna, 23 giugno 2019 - Auto bozzate, cristalli esplosi, abbaini distrutti. La città, illuminata da una bel sole che presto diventerà insopportabile canicola, cerca di rialzarsi dopo il disastro meteorologico di ieri: la eccezionale grandinata ha causato talmente tanti danni che ci vorranno mesi per smaltirne le code nefaste (foto). Ma il primo conto lo pagano tre scuole comunali che domani, lunedì 24 giugno, resteranno chiuse‬: il nido e la scuola Roselle di via Roselle, il nido Trottola di via Bombicci e la scuola d’infanzia Follereau di viale Felsina, tutte nel Quartiere Savena.

false

LEGGI ANCHE: L'esperto: "Difficile prevedere una grandinata di tale violenza"

I tecnici comunali hanno verificato nelle strutture oltre alla rottura dei vetri anche il distacco di alcuni pannelli interni. "Pertanto - fa sapere il Comune - è necessario chiuderle e intervenire per ripristinare le condizioni di sicurezza. Il monitoraggio sta proseguendo in queste ore nelle scuole delle zone più colpite". 

image