Le polveri sottili stanno soffocando l'Emilia Romagna
Le polveri sottili stanno soffocando l'Emilia Romagna

Bologna, 16 gennaio 2020 – Saranno in vigore da venerdì 17 gennaio a lunedì 20 compreso, come previsto dagli accordi regionali, le misure emergenziali per abbassare i livelli di inquinamento a Bologna, Imola e nei nei nove comuni dell’agglomerato. Nella fascia oraria 8.30-18.30 il blocco della circolazione è esteso anche ai veicoli diesel euro 4, oltre ai veicoli che normalmente non possono circolare dal lunedì al venerdì (diesel euro 0-1-2-3, benzina euro 0-1, ciclomotori e motocicli euro 0).

I dati rilevati dalle stazioni di monitoraggio e diffusi da Arpae, segnano infatti il superamento per tre giorni consecutivi dei limiti delle polveri PM10 a Bologna così come nelle altre città della regione, con valori oltre i 100 µg/m3 registrati ieri (50 è il limite di legge). Scattano dunque le misure emergenziali. In questi giorni, alle limitazioni alla circolazione previste dal lunedì al venerdì, si aggiunge:

- il divieto di circolazione per i diesel euro 4,
- il divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva minore di 3 stelle
- l’abbassamento del riscaldamento fino a un massimo di 19° nelle case e 17° in attività produttive e artigianali
- divieto di combustione all’aperto,
- divieto di sosta con motori accesi
- divieto di spandimento di liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili.






Le limitazioni riguardano i Comuni dell'agglomerato di Bologna (Argelato, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell’Emilia, Ozzano dell'Emilia, San Lazzaro di Savena e Zola Predosa) oltre a Bologna e Imola.

Sono previste deroghe a tutela di particolari necessità quotidiane: esentati, fra gli altri, lavoratori turnisti, chi si sposta per cura e assistenza, chi accompagna i figli a scuola e i meno abbienti con Isee annuo fino a 14mila euro. In tutti i Comuni (esclusi quelli montani) è invece sempre valido – da ottobre a marzo – lo stop agli impianti a biomassa legnosa per il riscaldamento domestico inferiori a 3 stelle (compresi anche i caminetti a legna aperti).

Domenica ecologica

Le misure emergenziali saranno dunque valide anche il 19 gennaio, ottava domenica ecologica. In questa giornata, però, il biglietto urbano del bus avrà valenza giornaliera: con una sola convalida del biglietto urbano a tempo o del citypass, effettuata a qualsiasi ora. Nelle domeniche ecologiche anche i taxi sono eco: a tutti gli utenti è riconosciuto uno sconto del 10%, nelle domeniche e negli orari in cui è in vigore l’ordinanza (dalle 8.30 alle 18.30).

Le previsioni

Mentre il livello dei fiumi si abbassa velocemente, arrivando a sfiorare l'allerta siccità, le previsioni meteo di Arpa Emilia Romagna non lasciano molte speranze sull'arrivo della pioggia a pulire l'aria almeno fino a sabato 18. Nel fine settimana, infatti, compare un nuvola sulla provincia di Bologna, con la possibilità dell'arrivo della neve sopra i 600 metri di quota. La pioggia che scenderà - sempre che la tendenza venga confermata - è comunque prevista debole. Ma si spera abbastanza per 'lavare' via le polveri sottili.