Bologna, 16 gennaio 2017 - Il sindaco Virginio Merola recupera punti nella classifica di gradimento degli amministratori pubblici, ma comunque perde consenso rispetto al giorno delle elezioni, ovvero il 20 giugno 2016, quando era stato rieletto con il 54,6% dei consensi. Merola arriva infatti al 53% nell'indice della governance poll. Segno che questo inizio di mandato non è stato, come più volte abbiamo raccontato, facile e il nuovo taglio ‘nazionale’ – sebbene lo metta al riparo da una eccessiva esposizione locale e ne abbia fortemente cambiato l’immagine – non paga pienamente a livello cittadino.

L’indagine di Ipr marketing, che viene pubblicata stamani sul Sole 24 Ore, mostra una netta ripresa in termini percentuali di Merola su gennaio 2016. Già allora – quando si era classificato 88esimo su 100 colleghi – il sindaco di Bologna era risalito rispetto al disastroso 2015: nell’aprile di due anni fa, in avvio di campagna elettorale, il sindaco aveva toccato un livello di gradimento bassissimo, classificandosi 98esimo su 101.

Ora dall'analisi (a un campione di cittadini è stato chiesto se voterrebero per il sindaco in caso di elezioni) emerge un Merola poco più indietro di metà classifica (60esimo posto) e con un punto e mezzo in meno rispetto alle elezioni di giugno.

L’inizio di mandato, dunque, non ha ‘lanciato’ il sindaco com’è accaduto invece ad altri amministratori. Sicuramente ha pesato il tema del Passante di mezzo: anche se il sindaco non si è esposto in prima persona andando a ogni incontro, l’ira dei cittadini si sta facendo sentire. Il tema della sicurezza (che non compete peraltro solo all’amministrazione pubblica) è un altro nodo e, infine, è sulla complicatissima partita della mobilità che si giocherà la nuova ‘stagione’ di Merola. In ballo non c’è solo l’accesso al centro e il sistema del carico/scarico, ma anche la revisione delle preferenziali e i nuovi e vecchi parcheggi. L’assessore Irene Priolo ha già disegnato la bozza del piano, ma il confronto con associazioni e cittadini deve ancora iniziare.

LA CLASSIFICA - Appendino la più amata, Raggi penultima