Stefano Bonaccini presenta il libro 'Il paese che vogliamo'  e tira la volata a Tosiani
Stefano Bonaccini presenta il libro 'Il paese che vogliamo' e tira la volata a Tosiani

Bologna, 28 novembre 2021 - "Dobbiamo aprire porte e finestre del Pd. Tornare anche nei luoghi dove si prendono i fischi e stop alle correnti”. Stamattina al circolo Murri Stefano Bonaccini ha tirato la volata al segretario provinciale del Pd Luigi Tosiani, unico in corsa al congresso regionale, durante un dialogo sul suo libro “Il Paese che vogliamo“ (Piemme). Nella  terrazza del circolo con tanti militanti,  Tosiani ha dettato la linea del Pd regionale che verrà: “Sarò un segretario presente 24 ore al giorno per la nostra comunità. Un segretario di un partito da combattimento”.

​Sul caso Capasso: "E' stata una leggerezza"

In merito alla bufera che ha coinvolto Erika Capasso, delegata metropolitana del sindaco Lepore che coordina Quartieri e Terzo settore, che ha postato il fotogramma di un video di ’Nonunadimeno’ con la scritta Acab, anti-polizia, dove campeggia la scritta ‘ACAB’, ‘All Cops Are Bastards’ (’Tutti i poliziotti sono bastardi’), Tosiani ha cercato di spegnere la polemica. "Ha postato il fermo immagine del video di un’associazione. È stata una leggerezza, ha fatto bene a scusarsi. Direi che a questo punto la questione è chiusa“, taglia corto il segretario dem. Questione tutt’altro che è chiusa, invece, per il centrodestra. Dopo la levata di scudi anche del leader della Lega Matteo Salvini che si è detto pronto a denunciarla, ieri è intervenuto il consigliere e portavoce del Carroccio in città Giulio Venturi chiedendone le dimissioni immediate.