Le elezioni a Budrio si terranno il prossimo 11 giugno
Le elezioni a Budrio si terranno il prossimo 11 giugno

Budrio, 14 maggio 2017 - L’11 giugno prossimo si terranno le elezioni comunali a Budrio. In campo cinque candidati, Giulio Pierini (Pd), Maurizio Mazzanti (liste civiche), Tiziano Quaglia (centrodestra), Maria Rachele Via (sinistra) e Selene Ticchi (destra). Alle elezioni del 2012 il centrosinistra raccolse al ballottaggio il 51,44% dei voti, mentre il Movimento Cinque Stelle non superò il 48,56%. La percentuale dei votanti nel 2012 registrò un netto calo al ballottaggio: il 63,19% degli elettori, sei punti in meno rispetto al primo turno, quando la percentuale dei votanti era stata del 69,53%.

Il grande assente di queste elezioni comunali, a Budrio, è il Movimento Cinque Stelle che, nel 2012, per poco non riuscì nell’impresa di spodestare il Pd. Il grillino Antonio Giacon non volle fare nessun apparentamento e perse al ballottaggio per 257 voti contro il candidato Pd Giulio Pierini. Stavolta, senza Movimento Cinque Stelle (non è riuscito a creare una lista), l’attuale sindaco ‘dem’ dovrebbe avere la strada spianata: l’opposizione ancora una volta si presenta divisa con una lista di centrodestra guidata da Tiziano Quaglia e due civiche che hanno come candidato Maurizio Mazzanti. Entrambi puntano a portare l’attuale primo cittadino al ballottaggio. Nel caso si andasse al secondo turno, Pierini con ogni probabilità vincerebbe forte di un 38 - 40 per cento di partenza (queste le previsioni dei sondaggi).

Tra Mazzanti e Quaglia uno dei due si candida a essere la seconda forza in campo. Dietro, staccati, ci sono la Sinistra per Budrio di Maria Rachele Via, erede della tradizione comunista, e l’Aurora Italiana di Selene Ticchi che rappresenta la destra. Il Movimento cinque Stelle, a Budrio, ha fatto sapere di appoggiare Mazzanti, ma quest’ultimo ha dovuto togliere dal simbolo le cinque stelle per non andare incontro a contestazioni. In ogni caso, i grillini di Budrio lo appoggiano in tutto e per tutto. Quaglia, invece, porta in dote l’esperienza del centrodestra a Budrio e il sostegno di un consigliere comunale storico come Marco Mainardi.

 

Ecco tutti i candidati:

A sostegno del candidato sindaco Giulio Pierini, 3 liste:

Budrio Insieme: Alessio Cavazza, Antonella Cosentino, Margherita Deserti, Giuseppe Di Palo, Ahmed Es Sbaa, Amedeo Gargiulo, Valentina Gurnari, Khaoula Koukbi, Cinzia Luppi, Annarita Marchi, Gabriele Montanari (detto Lele), Elisabetta Pellegrino, Giuseppe Savoia (detto Pino), Paolo Selleri, Antonietta Silvi

Ambiente lavoro e diritti per Giulio: Anna Bellini, Elena Moratelli (Jodi), Luisa Bacca, Manuela Santagata, Celso Mandrioli, Eugenio Lorenzo Donini, Fabio Galliani, Floriano Fabbri, Massimo Poggi, Renzo Venturoli, Stefano Pezzi, Valerio Cacciari

Pd: Giovanni Zanardi, Debora Badiali, Sergio Benetti, Carlo Bersani, Daniele Bortolotti, Maurizio Cesari, Daniela Donati, Magda Mirelli, Marilisa Mainardi, Manuela Marzocchi, Valerio Orlandini, Matteo Sapori, Sonia Serra, Paolo Soverini Cinzia Venturoli, Oriana Zuppiroli

 

A sostegno del candidato Maurizio Mazzanti, 2 liste:

Noi per Budrio: Paola Arnofoli, Elisabetta Bonora, Enrico Buccheri, Luca Capitani, Cristiana Carlotti, Anna Dall’Olio, Monica Davalli, Francesco Di Gennaro, Francesca Galletti, Marco Gamberini, Placido Maglino, Tiziano Magrin, Sara Murtas, Roberto Tinti, Giovanni Tirrito,Matteo Todeschini

Occupiamoci di Budrio: Luigi Zanieri, Alfonso Zurla, Francesco Rombolà, Benedetta Roveri, Stefano Gualandi, Elena Roveri, Monica Bonini, Andrea Boschetti, Alvin Louis, Sandra Tolomelli,Michele Zucchelli, Giuseppe Dall’Olio, Lorenzo Cotti

 

A sostegno della candidata sindaco Maria Rachele Via, la lista Sinistra per Budrio: Giampaolo Barbieri, Paolo Casalini, Elisa Faraci, OrsolaMazzola, Felice Naselli, Sonia Di Liberto Pescetelli, Stefano Salmi, Alessandra Selmi, Elena Selmi, Giulio Tiberio, Danilo Vitale, Guerrino Zacchiroli

 

A sostegno del candidato sindaco Tiziano Quaglia, la lista Uniti per cambiare: Daniela Amendola, Antonio Carelli, Maurizio Cavazza, Danilo Cesari, Nunzia Donnarumma, Sergio Fabbri, Frediana Federici, Katia Foschi, Carlo Gamberini, Gaetano Giliberti, Sebastiano Miccoli, Maria Rosa Muzzin, Mauro Fausto Nallin, Valentina Noto Millefiori, Michele Zambrano, Giuseppe Morabito

 

A sostegno della candidata sindaco Selene Ticchi, la lista Aurora italiana: Antonio Fara, Maria Idillio, Stefano Colli, Stephen Rambaldi, Angela Pasquali, GennaroMartino, Debora Paciullo, Derna Giovannini, Nada Orsi, Fabrizio Rosselli, Leonardo Di Carlo, Oriele Malavasi