Il rettore Ubertini (Dire) e Gualmini (Imagoeconomica)
Il rettore Ubertini (Dire) e Gualmini (Imagoeconomica)

Bologna, 15 maggio 2019 - Il Rettore Francesco Ubertini bacchetta la capolista Pd alle Europee, Elisabetta Gualmini. "Ha commesso una grande leggerezza", spiega Ubertini, che conferma l'avvio di un procedimento interno: "Facciamo sempre delle verifiche, quando ci sono segnalazioni di questo tipo. Poi vedremo in base ai nostri regolamenti, se ci saranno eventuali sanzioni".

Il caso è scoppiato nei giorni scorsi, quando la Gualmini ha inviato una mail elettorale a un indirizzario di tecnici e docenti colleghi dell'Ateneo. "Ha usato una mailing list istituzionale, un escamotage di bassa lega", l'attacco dei consiglieri regionali M5s, Silvia PiccininiAndrea Bertani. Il caso era finito anche sul Blog delle Stelle dei grillini e all'attenzione della vicepresidente della Camera, Maria Elena Spadoni.

Lei si era difesa parlando di indirizzi pubblici, ma oggi è arrivato lo stop dei vertici dell'Alma Mater: "Le mailing list per scrivere a tutto l'Ateneo si possono chiedere, ma in questo caso specifico non è stato fatto, come ha detto Gualmini stessa. E non poteva neanche essere autorizzata", mette in chiaro Ubertini. Insomma, conclude il rettore, "credo sia stata una gran leggerezza, anche perché non penso sinceramente che questi strumenti siano decisivi in campagna elettorale".