Elly Schlein, appena nominata assessore al Welfare e vicepresidente della Regione
Elly Schlein, appena nominata assessore al Welfare e vicepresidente della Regione

Bologna, 14 febbraio 2020 - "In questo momento sono impegnata con una ragazza. Finché mi sopporta". La frase più naturale di tutte. Ma a pronunciarla in televisione, ‘assediata’ da Daria Bignardi su La7, è stata Elly Schlein, appena nominata assessore al Welfare e vicepresidente della Regione Emilia-Romagna. E poi c’è il Patto per il clima sul quale il governatore Bonaccini punta molto, e poi c’è una ribalta mediatica figlia di una bella faccia, mille argomenti e 22mila voti che hanno inchiodato i riflettori sull’ex europarlamentare Elly. Ecco perché una dichiarazione di questo tipo ha fatto così rumore.

LEGGI ANCHE Giunta Bonaccini, chi sono gli assessori regionali dell'Emilia Romagna

Un bel rumore secondo molti, e a dirlo chiaramente è stato Vincenzo Branà, papà del Cassero e storico riferimento dell’Arcigay a livello bolognese e nazionale. Branà ha rilanciato le parole della Schlein sul sito Gaypost.it, poi sottolineando su Facebook: "Faccio riferimento al coraggio e all’importanza del coming out di un personaggio pubblico in questi tempi trucidi".

Niente di strano nemmeno per Stefano Bonaccini, rieletto governatore dell’Emilia-Romagna. Quello che ha detto la Schlein "non dovrebbe fare proprio clamore. Mi pare una cosa assolutamente normale – ribadisce più volte Bonaccini, rinnovando la sua stima nei confronti della Schlein –. Ci conosciamo da tempo, quando andavo a Bruxelles era sempre presente alle riunioni in cui si parlava di Emilia-Romagna. E’ stata un ottimo europarlamentare e darà un contributo di competenza. Fui io a chiederle, per conto di Renzi, di candidarsi alle Europee nel 2014. Abbiamo una grande stima reciproca e una sensibilità comune sull’emergenza climatica".

Anche sul web le parole della Schlein dalla Bignardi sono state applaudite da molti, il post su Facebook che fa riferimento al suo intervento trabocca di commenti: "Sono gesti che fanno una differenza enorme e accendono una luce dentro la vita di tantissime persone", scrive Rudi De Fanti. "Grazie Elly. Abbiamo bisogno di persone come te. Solo un favore ti chiedo: non cambiare, non assimilarti, non intrupparti. Cambia gli altri, cambiaci", aggiunge Marco Dibona. Qualcuno è perplesso, come Nicoletta Nicole Pasolini. "Il fatto che tu stia con una ragazza non dovrebbe fare notizia. Oggi non ne dovremmo parlare. Non dovrebbe essere nelle prime pagine dei giornali quotidiani". "No, è una cosa importante comunque il suo coming out", risponde Domenico Calabrò.