Cesare Cremonini (foto Ansa) in tv su Sky ha cantato in dialetto bolognese
Cesare Cremonini (foto Ansa) in tv su Sky ha cantato in dialetto bolognese

Bologna, 24 giugno 2020 – L’ultimo atto, ovvero l’ultima puntata, del seguitissimo live show, in stile Jimmy Fallon, EPCC (E poi c’è Cattelan), su Sky Uno, ha avuto un ospite bolognese d’eccellenza, ovvero Cesare Cremonini.

L’ex frontman dei Lunapop ha partecipato, con il sorriso e la battuta pronta, al programma ideato e condotto dall’amico di sempre Alessandro Cattelan, volto tv e ormai storico presentatore di X Factor Italia. Entrambi 40enni da poche settimane hanno deciso, durante la puntata dello show, di lanciare un messaggio importante di prevenzione consigliando a tutti gli uomini di fare un check up medico completo.  

“A quarant’anni la sorpresa più bella – recita un simpatico spot mentre i due scartano un buono valido per un controllo medico – è non avere sorprese”. Da qui il messaggio sull’importanza di farsi controllare. “Dopo i quarant’anni il 50% delle donne esegue un check up medico completo, mentre solo il 15% degli uomini fa altrettanto – prosegue la voce del video – sii uomo, non farti sorprendere”.

La puntata è, poi, proseguita immancabilmente con un po' di musica, ma non con i pezzi di Cremonini a cui tutti siamo abituati. I due, infatti, hanno voluto fare un test e vedere come sarebbero le hit di Cesare cantate in bolognese e il risultato è tutto da ridere. Il cantante si è, dunque, esibito in dialetto con uno dei suoi più celebri successi ‘I love you’ che muta in ‘Mè at vòi bän’ e scherzando dice: “Fausto Carpani (storico cantautore dialettale bolognese, ndr) si arrabbierà tantissimo”.