Diabolik è a Bologna: Giacomo Gianniotti di Grey’s Anatomy ai giardini Margherita
Diabolik è a Bologna: Giacomo Gianniotti di Grey’s Anatomy ai giardini Margherita

Bologna, 26 ottobre 2021 - Da un po’ di tempo fluttuano nel cielo sopra Bologna notizie che parlano di un nuovo volto per il Diabolik dei Manetti Bros., dopo che il re del Terrore del primo film in uscita il 16 dicembre, era stato interpretato da Luca Marinelli.

Poi bastano un paio di post su Instagram ed ecco che le indiscrezioni divengono certezza: sarà Giacomo Gianniotti, il dottor Andrew DeLuca di Grey’s Anatomy , a vestire la tuta nera del ladro più affascinante della storia dei fumetti. E in questi giorni, l’attore italo-canadese che lasciando la serie americana lo scorso marzo, dopo sei anni di ruolo, ha infranto il cuore dei fan, è stato visto passeggiare nel centro della nostra città, riconosciuto da alcune signore che non hanno perso tempo, facendogli un po’ di domande, chiedendo selfie ricordo e autografi. Poi succede che il dottor DeLuca posti sul suo profilo da tre milioni di follower una sua foto alle Serre dei Giardini Margherita, per far scoppiare l’eccitazione generale. E il caso, naturalmente.

"Bologna is growing on me", ovvero "Bologna mi sta crescendo addosso", scrive Gianniotti, t-shirt con una Audrey Hepburn tatuata, opera della fashion designer amata dal mondo rock’n’roll Indiangiver, al secolo Cheyenne Randall, cappellino, giacca e occhiali da sole, con bicchiere di carta in mano.

Tutto è chiaro e alla luce del sole – o al buio dei portici – e se non bastasse, la signora Nichole Gianniotti, la moglie verso cui l’attore esprime continuamente parole social d’innamorato, sta deliziando i suoi follower con storie su Bologna: domenica ad esempio è stata al ristorante "Da Me" in via San Felice, dove ha assaggiato parecchie specialità, ieri ha postato un piatto di tortelloni alla zucca e una scena di vita famigliare italiana con tanto di passeggiata con cane… l ’Italian dream , per gli americani, esiste ancora.

Se la diciassettesima stagione di Grey’s Anatomy ha perso il suo affascinante dottore trentaduenne in corso di riprese, la saga di Diabolik ci ha guadagnato una celebrità italiana e d’oltreoceano che senz’altro incuriosirà il resto del mondo. Proprio da alcune settimane i fratelli registi che in città sono conosciuti per Coliandro sono alle prese con gli episodi due e tre del film che vengono girati insieme, anche negli Studios della fiera, dove son fiorite le scenografie, nelle strade e in alcuni interni iconici. Ma per Gianniotti non si è chiusa solo la lunga permanenza dentro a Grey’s Anatomy : lo scorso agosto ha messo la parola fine anche a un altro capitolo della sua carriera, quello sul set di "From Scratch" per Netflix, prodotta dalla "Hello Sunshine" di Reese Witherspoone che racconta la storia ddi una donna afroamericana che si innamora di un cuoco siciliano: lui, guest star , interpreta un affascinante italiano che cerca di sedurre la protagonista Amy Wheeler, interpretata da Zoe Saldana.