La prima al Comunale con Salome (foto Schicchi)
La prima al Comunale con Salome (foto Schicchi)

Bologna, 15 febbraio 2019 - Questa tiepida serata invernale ha fatto da cornice alla seconda ‘prima’ della stagione lirica del teatro Comunale. Per l’occasione é andato in scena la magistrale opera ‘Salome’ di Richard Strauss. Il dramma musicale in un unico atto di cento minuti circa, con libretto di Hedwig Lachmann, tratto dal poema omonimo di Oscar Wilde, sarà in scena fino a mercoledì ed è diretto da Juraj Valčuha con la regia di Gabriele Lavia.

PRIMA_37022434_204242

Prima che i sipari si aprissero per raccontare le vicende dei protagonisti Jochanaan e Salome, gli ospiti del soprintendente Fulvio Macciardi si sono riuniti, come da consueto, nel foyer del Comunale. Abiti lunghi ed eleganti per le signore, sovrastati, perlopiù, da maestose pellicce, anche colorate; abito, cravatta o papillon, questi ultimi spesso eccentrici, colorati e a fantasia, per gli uomini. 

Tra i tanti elegantissimi invitati alla prima del teatro c’erano il vice sindaco Marilena Pillati, Leone Sibani, l’ex numero uno di fondazione Carisbo, Davide Conte, assessore comunale al Bilancio, il questore Gianfranco Bernabei, Patrizio Bianchi, assessore regionale alla Scuola e alla formazione, Marino Golinelli con la moglie Paola Pavirani e il figlio, Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca e Giancarlo Tonelli, direttore generale di Confcommercio Ascom Bologna.