Elettra Lamborghini (LaPresse)
Elettra Lamborghini (LaPresse)

Bologna, 24 aprile 2019 – A The Voice of Italy 2019 brilla la bolognese Elettra Lamborghini mentre sul palco arriva un talento di Pianoro. L'ereditiera tutta tatuata a macchia di leopardo, nota per la partecipazione a ‘Riccanza’, per il suo debutto su Raidue si trasforma in una sirena sexy tutta argentata. La sintonia con gli altri giudici - Gué Pequeno, Gigi D’Alessio e Morgan - è perfetta e, a colpi di 'Pem Pem', l'esplosiva coach si assicura i primi due concorrenti del Team, ovvero Giorgia La Commare, Serena Maria Police.

Bologna protagonista anche tra i talenti della prima 'Blind audition' del programma condotto da Simona Ventura. Sul palco dello show arriva Stefano Colli, 29 anni, originario di Pianoro. Il bolognese si esibisce sulle note di ‘Moondance’ e la sua voce arriva dritta al pubblico. I quatto giudici - Elettra Lamborghini, Gué Pequeno, Gigi D’Alessio e Morgan – ascoltano (al buio) con attenzione la performance: l’ereditiera Elettra non sa se girarsi oppure no (alla fine resta di spalle), mentre D’Alessio non ha dubbi e si gira, stessa cosa Gué Pequeno. A Morgan non piace però riconosce che “è un ottimo artista di palco”.

ELETTRA_32535605_153251

Il bolognese nella vita fa il cantautore: ha iniziato la sua carriera artistica studiando e lavorando con la storica vocalist di Lucio Dalla, Iskra Menarini. Così D’Alessio gli chiede di intonare qualcosa mentre lui lo accompagna al pianoforte: Colli canta ‘Caruso’ e tra il talento e il coach la sintonia è perfetta. Nonostante le lusinghe di Gué Pequeno, Colli entra nel Team Gigi.

Grazie all’esperienza maturata lavorando a contatto con la vocalist di Dalla, nel 2014 Colli viene selezionato per il contest di Radio 2 ‘The Voice of Radio 2’ classificandosi tra i primi 16 concorrenti. Subito dopo si esibisce per eventi importanti – anche al Festival del cinema di Berlino – e nel 2015 pubblica il suo primo singolo chiamato ‘Indifferente’ con l’etichetta discografica indipendente SanLuca Sound. Lo stesso anno è finalista della 58esima edizione del Festival di Castrocaro su Raiuno. Nel 2017 pubblica il secondo brano, intitolato ‘Crudele’ con l’etichetta Parametri Musicali, mentre a gennaio 2019 esce il terzo singolo ‘Guarda la notte’, canzone scritta dal cantautore bolognese Gian Luca Fantelli, poco prima di morire (nel 2016, stroncato dalla Sla a soli 52 anni). Colli con questa canzone vuole sostenere ‘Io vivrò’, l'associazione fondata da Fantelli nel 2009, attiva nella raccolta fondi destinati all’aiuto dei malati di Sindrome laterale amiotrifica e le loro famiglie.

ELETTRAGC_32278925_110434

Non solo canto per l’artista di Pianoro. Colli è, infatti, cofondatore della compagnia musicale-teatrale ‘I Muffins” nata nel 2015 e da due anni è nel cast della tournée nazionale dello spettacolo ‘Il Magico Zecchino d’Oro’, il primo musical, realizzato in occasione del sessantesimo anniversario dalla nascita dello Zecchino d’Oro. Infine, il bolognese è nel cast della quinta stagione della serie tv per ragazzi ‘L’Officina dei Mostri’, in onda su Sky.