X Factor 2018, lite furibonda tra Lodo Guenzi e Mara Maionchi (Foto LaPresse)
X Factor 2018, lite furibonda tra Lodo Guenzi e Mara Maionchi (Foto LaPresse)

Bologna, 2 novembre 2018 – Forse Lodo Guenzi è troppo tenero per 'fare la guerra' a X Factor 2018. Oppure sta solo studiando la partita. Ad ogni modo, è lui la vittima sacrificale dei commenti al vetriolo degli altri giudici durante il secondo live. E, soprattutto, la preda dell'ira di Mara Maionchi, con la quale ha una lite accesa.

Il contesto è il ballottaggio che vede sfidarsi i Red Bricks Foundation di Lodo ed Emanuele Bertelli, sostenuto dalla produttrice. Ebbene, l'arringa del cantante bolognese a favore dei suoi pupilli fa infuriare letteralmente la vicina di banco. Che alla fine sbotta. “Ma che c.... dici!”, dice stizzita la Maionchi, la quale evidentemente non interpreta bene le parole del leader de 'Lo Stato Sociale'. Infatti, lui si difende: “Non mi sognerei mai di parlare male di un concorrente, stavo solo sostenendo i miei”. Per la cronaca, escono i 'Red Bricks', eliminati al televoto.

LEGGI ANCHE Le pagelle del secondo liveMaionchi punzecchia Lodo Guenzi al primo liveGli auguri (amari) di Asia Argento

Ma la discussione tra i giudici continua anche dopo il verdetto del pubblico. E' già Strafactor quando Lodo, con la faccia di chi non sa bene se sia uno scherzo o una legnata, ammette: “Ne stiamo ancora parlando”. Interpellata da Daniela Collu, Mara trova il modo di farsi perdonare: “Se ho esagerato, chiedo scusa”. Ne ha ben donde.

Tuttavia, lo scontro finale tra i due giudici finiti loro malgrado al ballottaggio non è che l'ultimo screzio di un live che vede Guenzi prendere 'schiaffi' spesso e volentieri. Evidentemente, i colleghi lo hanno graziato al debutto, seppure accusandolo di essere “prolisso” per bocca della solita Maionchi. Tanto che il cantante di 'Una vita in vacanza” si presenta alla seconda puntata con una maglietta dalla scritta fin troppo eloquente: “Voglio essere sintetico”. E confessa: “C'è chi ha coniato il termine 'Lodorroico', è un genio'.

In effetti il ritorno all'X Factor Arena lo vede dosare meglio le parole. Che comunque rimangono al miele. I giudizi di Guenzi, infarciti di citazioni musicali, sono zucchero per i concorrenti, con i quali è sempre molto clemente. Troppo, forse, per i gusti dei colleghi, che lo prendono in mezzo per contestargli le assegnazioni. Insomma, se le band da lui capitanate non danno il meglio sul palco, un colpevole c'è ed è lui. Lodo incassa bene, non cede mai alla tentazione di far polemica. Anzi, alla fine del programma fa addirittura mea culpa: “Sono pentito di qualche assegnazione, forse ho sperimentato troppo”. L'onestà intellettuale di certo non gli fa difetto. Sul fatto che sia la qualità giusta per avere la meglio sulle 'tigri' di X Factor, invece, sussiste qualche dubbio.

XFACTOR_34525719_123933