Da sinistra: Niccolò Beni e Mirco Di Tora, nuotatori, entrambi classe 1986, con esperienze ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e Londra 2012
Da sinistra: Niccolò Beni e Mirco Di Tora, nuotatori, entrambi classe 1986, con esperienze ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e Londra 2012
In tempi di Covid-19 e di distanziamento sociale, i camp, anche quelli di nuoto – le piscine come tutti gli impianti sono ancora chiuse – possono entrare nelle nostre case grazie alla rete e ai pc. E’ questa l’idea base di #acasaconnesc, il progetto che ha tra i protagonisti Mirco Di Tora, 33 anni, ferrarese di nascita e bolognese d’adozione, avendo fatto parte a lungo della...

In tempi di Covid-19 e di distanziamento sociale, i camp, anche quelli di nuoto – le piscine come tutti gli impianti sono ancora chiuse – possono entrare nelle nostre case grazie alla rete e ai pc. E’ questa l’idea base di #acasaconnesc, il progetto che ha tra i protagonisti Mirco Di Tora, 33 anni, ferrarese di nascita e bolognese d’adozione, avendo fatto parte a lungo della società Nc Azzurra ’91 Csi.

Insieme con Mirco troviamo Niccolò Beni, pure lui classe 1986 e nuotatore. Beni, specialista di dorso e delfino, ha preso parte ai Giochi di Pechino, nel 2008. E nel 2008, in Cina, c’era anche Di Tora, che avrebbe poi bissato l’esperienza olimpica, sempre nel dorso, nel 2012, a Londra. E nel 2013 proprio Mirco è diventato capitano della Nazionale italiana di nuoto.

I due sono tra i promotori della società sportiva Arena Nesc che da anni, organizza camp di nuoto nei quali, bambini e ragazzi possono allenarsi in compagnia dei grandi campioni, scoprendo così non solo i segreti nel nuoto, ma anche di altre discipline legate all’acqua, come la pallanuoto e il sincronizzato.

Sport che diventano la base per affrontare esperienze diverse, divertimento e creare pure nuove amicizie.

Il primo passo di Mirco e Niccolò è stato quello di restare in contatto con tanti giovani, coinvolgendoli in esercizi a corpo libero utilizzando oggetti che si possono trovare in qualsiasi appartamento, dalle bottiglie d’acqua alle sedie. Visto il perdurare del lockdown Di Tora e Beni hanno pensato a una sorta di fase-2. Chi intende partecipare deve scrivere a campnesc@gmail.com e poi, digitare l’indirizzo www.nesc.it.

Iscrizioni gratuite e tre lezioni settimanali, il lunedì, mercoledì e venerdì alle 17. Finora il gradimento è stato notevole: in centinaia si sono uniti fino a formare una community che si allena con professionisti seri e preparati, che non dimenticano però di coinvolge il prossimo con il sorriso e la passione.

a. gal.