Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
13 feb 2022

Bologna Inter: respinto il ricorso dei nerazzurri

Il club rossoblù non dovrà scontare alcun punto di penalizzazione e non sarà costretto al 3 a 0 a tavolino per la gara del 6 gennaio bloccata dall’Ausl

13 feb 2022
massimo vitali e giacomo guizzardi
Sport
featured image
Di Vaio e Inzaghi in campo prima di Bologna Inter mai giocata (foto Schicchi)
featured image
Di Vaio e Inzaghi in campo prima di Bologna Inter mai giocata (foto Schicchi)

Bologna, 14 febbraio 2022 - Bologna-Inter, nulla da fare per i nerazzurri: il ricorso presentato dal club milanese in merito alla gara non disputata del 6 gennaio scorso, che vide l'Inter scendere regolarmente in campo al Dall'Ara mentre il Bologna era bloccato dall'Asl, è stato infatti respinto, con il club rossoblù che, contrariamente a quanto ventilato nel caso in cui l'Inter avesse avuto la meglio in tribunale, non dovrà scontare alcun punto di penalizzazione in classifica e soprattutto non sarà costretto al 3 a 0 a tavolino. Insomma, la gara si deve giocare.

Resta ora da decidere quando il match verrà giocato, con la squadra di Inzaghi che si trova a dover affrontare un calendario piuttosto fitto. Il club nerazzurro, in ogni caso, non sembra disposto a lasciare perdere: l'Inter, con ogni probabilità, procederà sulla sua strada, facendo ricorso al Collegio di Garanzia del Coni, sperando di vedere vinta la propria causa. 

L’udienza del tribunale che rappresentava il secondo grado della giustizia sportiva si è svolta questo pomeriggio e il Bologna vi ha partecipato in modalità ‘on line’ con l’ad Claudio Fenucci e il legale del club Mattia Grassani collegati da Casteldebole.

I nerazzurri, ricordiamolo, chiedevano di ribaltare il verdetto del giudice sportivo, che non ha ravvisato alcuna irregolarità nel comportamento del club rossoblù quando, bloccato da un provvedimento della Ausl di Bologna per l’insorgere di un focolaio di Covid all’interno del gruppo squadra, non potè nemmeno presentarsi al Dall’Ara il 6 gennaio, nel giorno in cui era stata programmata la partita. 

Il Bologna puntava anche sulla sentenza del Tar dell’Emilia-Romagna, che l’8 gennaio ha dato ragione alla Ausl emiliana rigettando il ricorso presentato dalla Lega di serie A. Viceversa l’Inter riteneva che il club rossoblù, in quei giorni in cui il Covid colpiva duro nello spogliatoio di Casteldebole, non aveva messo in atto tutte le strategie utili per consentire alla squadra di scendere comunque in campo, fatta salva la sicurezza degli atleti e di tutto il gruppo squadra.

Nello scontro legale, l'Inter ha ora trenta giorni di tempo per presentare ricorso al Collegio di garanzia del Coni, deputato a dire l’ultima, definitiva parola. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?