Stadio Bologna, ecco gli impianti privati in Italia e in Europa. Le foto

Calcio

Sono tanti gli stadi di proprietà dei club o ristrutturati con soli fondi privati: una strada che sembrava si volesse imboccare anche a Bologna con il progetto Seci-Saputo. Ma che poi è stata abbandonata da Merola e la sua giunta con un'improvvisa sterzata: è stata infatti scelta la via del partenariato pubbico-privato, annunciando che il Comune investirà nel restyling del Dall'Ara 30 milioni. E cancellando, così, la cittadella della moda ai Prati di Caprara. Una decisione, però, che non ha mancato di sollevare molte polemiche.

Pubblicato il
Ultimo aggiornamento:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.