L’allenatore dell’Atletico Madrid portato in trionfo dai suoi ragazzi (Fotoschicchi)
L’allenatore dell’Atletico Madrid portato in trionfo dai suoi ragazzi (Fotoschicchi)

Bologna, 27 marzo – E’ andata all’Atletico Madrid di mister Rodriguez la prima edizione del torneo internazionale under 15 ‘We Love Football(FOTO), la kermesse ideata dall’ex capitano rossoblù Marco De Marchi, che ha portato a Bologna il meglio del calcio giovanile internazionale.

Nella finalissima arbitrata dal numero uno mondiale Nicola Rizzoli andata in scena al Dall’Ara, al cospetto di un migliaio di spettatori, i madrileni hanno superato 3-1 il Paok Salonicco: a Victor Mollejo Carpintero dell’Atletico Madrid il premio Pavignani per il miglior giocatore della finale, un atto di ossequio all’ex presidente rossoblù Marco Pavignani, scomparso un anno fa all’età di 78 anni.

Tante le personalità che hanno presenziato alla finale, come l’assessore allo sport Luca Rizzo Nervo, il club manager Marco Di Vaio e il mister del Mezzolara Fabio Bazzani, e gli ex campioni rossoblù Kennet Andersson, Michele Paramatti (e il figlio Lorenzo in forza al Siena), Renato Villa, Andrea Tarozzi, Jonatan Binotto, Dario Morello, Lorenzo Marronaro e Pierluigi Di Già.

Bilancio positivo per Marco De Marchi: «È andata benissimo - spiega l’ex capitano del Bologna - è stato un susseguirsi di emozioni che non riesco a descrivere. Ho fatto tutto questo con mia moglie e ci siamo fatti pervadere dai brividi sin dal primo momento, quando abbiamo accolto l’Anderlecht all’aeroporto, con tutto quello che significa averli fatti viaggiare in aereo. Farò di tutto per far sì che il torneo possa continuare a vivere a Bologna».

Tutti i premi: capocannoniere (premio Lavoro Più) Remo Masoecco – Torino; miglior portiere Mattia Sordini – Fiorentina; miglior difensore Adrian Luque Martinez – Atletico Madrid; miglior centrocampista Teodoros Pournaras – Paok; miglior attaccante Georgios Vrakas - Paok; miglior allenatore Roel Clement – Anderlecht; miglior giocatore della finale (premio Plastica Marconi in ricordo di Marco Pavignani) Victor Carpentero – Atletico Madrid; miglior giocatore torneo (premio Allianz Bank) Hossein Zamani (Ajax); premio Fair Play Zenit.