Domani il Bologna si ritroverà a Casteldebole e a inaugurare la ripresa dei lavori sarà un summit di mercato tra la dirigenza e Sinisa Mihajlovic. Difensore e punta sono gli obiettivi del Bologna, intenzionato a comprare solo nel caso in cui si presentassero le occasioni giuste: Sutalo (20) e Lammers (23) dell’Atalanta rappresentano prime scelte, ma il club nerazzurro intende cedere i giocatori solo in prestito secco, mentre il Bologna vorrebbe almeno un diritto di riscatto. Per quel che riguarda la difesa, il Torino propone Nkoulou (30), in scadenza a giugno, ma il difensore pare non convincere appieno il tecnico e sarà comunque oggetto del summit, come Cetin (23) di proprietà della Roma, in prestito al Verona. Per l’attacco, piacciono Cutrone (22), Kouamè (22), Inglese (29, Parma) e Piccoli (19, Atalanta, in prestito allo Spezia), oltre a Pellegri (19, Monaco) Supryaga (20, Dinamo Kiev) e Niane (21, Metz), ma le soluzioni italiane paiono preferite.

m. g.