Rivero al lancio (foto Ferrini)
Rivero al lancio (foto Ferrini)

San Marino, 3 giugno 2016 - Una semifinale tutta italiana, a Rimini (venerdì 3 giugno, ore 20.30, diretta su RaiSport2), tra i locali e la Cnf-UnipolSai Bologna. E’ il remake delle ultime due finali scudetto e, volendo, anche della finale di Coppa dei Campioni (ma allora si giocava con un’altra formula) del 2013. L’ultima a raggiungere la semifinale è proprio la formazione di casa. Rimini supera 4-0 Praga, mentre nel pomeriggio, la Cnf-UnipolSai Bologna aveva superato in sei inning (stop per un violento temporale) i tedeschi dell’Heidenheim per 2-1. Partita per certi versi da spiegare, però, perché a metà del settimo inning il punteggio dice che i tedeschi sono avanti per 3-2.

Che cosa accade? Che la pioggia, appunto, ha il sopravvento, la partita viene dichiarata finita. Ma lo stop, per regolamento (bisogna che le due squadre giochino lo stesso numero di inning, viene dato di fatto al sesto. Quando la Fortitudo, grazie anche a un ottimo Luca Panerati (sei riprese lanciate, due sole valide concesse, anche se una è valso un fuoricampo da un punto, una base ballo e quattro strikeout) è davanti. Poi l’ingresso di Andrea Pizziconi non è dei migliroi, ma la pioggia, appunto, cambia le carte in tavola.

Partita al piccolo trotto perché la Cnf-UnipolSai era già sicura dell’approdo in semifinale e, per questo, Lele Frignani, manager della Fortitudo, ha potuto lanciare nella mischia tanto Martin Mondino quanto il giovane Lorenzo Fabbri (come battitore designato) concedendo un turno di riposo all’acciaccato Juan Carlos Infante e a Ronny Cedeno, l’ex Major League che ha alle spalle quasi novecento partite tra i professionisti. Ora la semifinale che vale tantissimo, vista la rivalità tra i due club e i tanti successi che si sono spartiti nel corso degli anni. Sempre alle 20,30, ma in questo caso a San Marino, l’altra semifinale di questa Coppa dei Campioni con Amsterdam.

Successione punteggio: Heidenheim 000 100 = 1 (bv 6, e 0) Cnf-UnipolSai Fortitudo Bologna 001 001 = 2 (bv 6, e 0).