Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
23 giu 2022

Gli Warriors a caccia di guerrieri Sabato l’open day in via degli Orti

I Carpenelli cercano ragazzi per allestire quattro formazioni: spazio ai provini dalle 15 alle 18. Baroni: "Siamo molto ambiziosi"

23 giu 2022
Un momento della sfida tra gli Warriors e i Mastini di Verona (Schicchi)
Un momento della sfida tra gli Warriors e i Mastini di Verona (Schicchi)
Un momento della sfida tra gli Warriors e i Mastini di Verona (Schicchi)
Un momento della sfida tra gli Warriors e i Mastini di Verona (Schicchi)
Un momento della sfida tra gli Warriors e i Mastini di Verona (Schicchi)
Un momento della sfida tra gli Warriors e i Mastini di Verona (Schicchi)

Un Open Day per cercare i talenti di domani. Per capire, magari con un po’ di fortuna, se ragazzi incontrati quasi per caso possano diventare, in tempi relativamente brevi, degli assi del football americano. I Carpanelli Warriors, reduci dalla qualificazione ai playoff, sabato dalle 15 alle 18 testeranno coloro che vorranno mettere in discussione nell’impianto di via degli Orti. Oltre alla prima squadra, i Carpanelli Warriors, cercheranno talenti per le categorie under 12, under 15, under 18 e under 21 Coppa Italia. Perché per poter attrezzare una squadra per ognuna delle quattro categorie previste dalla federazione, serviranno almeno un centinaio di ragazzi, dai 10 anni in avanti.

"Nel nostro organico – dice Davide Baroni, uno dei responsabili del settore giovanile – ci sono già una settantina di nominativi. Dobbiamo continuare nel grande reclutamento iniziato a maggio. E’ un programma molto ambizioso, ma non è impossibile e lavoreremo al massimo per poterlo realizzare. Sarà il nostro secondo Open Day. Nel primo abbiamo avuto un enorme successo. Ora sappiamo già che sarà più complicato perché molti ragazzi bolognesi, finita la scuola, sono già partiti per la vacanze. Pazienza, lavoreremo con chi si presenterà sabato". A dare una mano allo staff tecnico dei Carpanelli Warriors ci saranno anche l’americano Shakif Seymour, detto Fish e il canadese Zachary Alexis. "Stiamo discutendo - insiste Baroni - con altre società del territorio per capire se hanno ragazzi eventualmente da prestarci per l’esperienza 2022. La cosa certa è che stiamo lavorando per allestire 4 formazioni perché vorremmo tanto che ogni ragazzo dai 10 anni in su, quando rientrerà a scuola, lo possa fare con l’orgoglio di sentirsi un guerriero".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?