Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 mag 2022

Indizi di mercato a Genova E l’Atalanta chiede ’favori’

A Marassi out Hickey, Svanberg e Orsolini, candidati a lasciare Bologna. Da Bergamo vengono proposti prestiti (da Reca a Lammers) nella partita del ds

21 mag 2022
marcello giordano
Sport

di Marcello Giordano

La trasferta di Genova è già un primo indicatore dei piani futuri del Bologna. Fuori dall’undici titolare Hickey, Svanberg e Orsolini: perché potrebbero essere loro le pedine da sacrificare per ottenere plus valenze indispensabili per animare il mercato. Hickey vuole la Premier (su di lui Arsenal, Newcastle, West Ham e Brentford), il Napoli vuole Svanberg e il Sassuolo, per stessa ammissione di Carnevali, spera che Orsolini possa diventare un’occasione in caso di addio di Berardi. Finita? Macchè. Convocati i Primavera Bagnolini, Amey, Urbanski, Stivanello e Raimondo, questi ultimi due nazionali Under 18: "La società vuole portarli in prima squadra per la prossima stagione", conferma Sinisa, che per far loro posto lascia a casa diversi senatori. E c’è dell’altro: in mediana, spazio a Kasius, Aebischer, Schouten, Dominguez e Dijks, gli uomini su cui la società intende continuare a puntare o che intende studiare. Convocazioni e prove di undici titolare sono indicazioni del Bologna che verrà, che passerà dal nuovo diesse Sartori.

A proposito: da Bergamo filtra l’indiscrezione che l’Atalanta avrebbe chiesto al Bologna di attingere alla lista dei giocatori nerazzurri di rientro da prestito e fuori dal progetto, come buonuscita per l’uscita del diesse che a Casteldebole attendono di annunciare. La dinamica assomiglia tanto a incastri di potenziali affari di cui si mormora sull’asse Verona-Atalanta, con l’approdo di D’Amico a Bergamo al posto di Sartori. I giocatori di rientro all’Atalanta sono tanti: si va dai portieri Gollini (il Tottenham non lo riscatterà dal prestito) e Carnesecchi, ai giocatori piazzati a La Spezia, come il laterale sinistro Reca, il centrocampista ucraino Kovalenko, l’esterno d’attacco gambiano Colley, senza dimenticare gli attaccanti Piccoli (pare promesso al Verona) e Lammers (di rientro dal Francoforte), già cercati nelle ultime sessioni di mercato. Questi alcuni dei nomi principali, rimanendo a posizioni che potrebbero interessare al Bologna, date le probabili partenze Svanberg e Hickey e la necessità di un vice Arnautovic, ammesso e non concesso che non montino trattative per l’austriaco, a cui stanno facendo un pensierino Roma e Napoli. Da capire anche eventuali offerte che potrebbero arrivare per Orsolini o Skorupski. Le incognite, insomma, sono parecchie: tra queste, il fatto che Sartori ami avere mano libera e non sarà questa possibilità offerta dall’Atalanta a ingabbiarlo in vista delle scelte future. Futuro che inizia a Genova.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?