Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
4 giu 2022

La De Akker punta alla finale Ma prima c’è da battere Catania

4 giu 2022
Una partita della De Akker con la President: oggi prima gara di semifinale (Schicchi)
Una partita della De Akker con la President: oggi prima gara di semifinale (Schicchi)
Una partita della De Akker con la President: oggi prima gara di semifinale (Schicchi)
Una partita della De Akker con la President: oggi prima gara di semifinale (Schicchi)
Una partita della De Akker con la President: oggi prima gara di semifinale (Schicchi)
Una partita della De Akker con la President: oggi prima gara di semifinale (Schicchi)

Chiusa la stagione regolare con il primo posto nel girone Nord di serie A2, la De Akker si appresta a iniziare i playoff. Nell’insolito orario delle 11 (in serata al Dall’Ara c’è l’Italia), la De Akker alla Longo affronta la Muri Antichi Catania, in gara-uno della semifinale.

Esperienza, qualità, profondità di organico fanno pesare la bilancia di questo primo turno di playoff dalla parte dei ragazzi di Federico Mistrangelo. Del resto avere a disposizione elementi come Deserti che nonostante una carta di identità non più verdissima non ha eguali in A2 per qualità ed esperienza, o poter puntare su elementi di grande qualità come Manzi, lo stesso capitan Cocchi, Guerrato e il portiere Ghiara. Una netta vittoria oggi potrebbe essere l’abbrivio giusto anche in vista del ritorno.

Oggi alla Longo è in programma gara-uno, mercoledì alle 15 alla piscina Scuderi di Catania si giocherà il ritorno tra Muri Antichi e De Akker. Eventuale bella sabato prossimo, 11 giugno, di nuovo alla Longo alle 16,30. In caso di passaggio del turno e accesso alla finale la formazione di Mistrangelo, con il fattore campo a favore, affronterà la vincente di Canottieri Napoli-Camogli alla piscina Longo il 18 giugno, ritorno in trasferta il 22 ed eventuale bella il 25 di nuovo nell’impianto di via dello Sport a Bologna.

Le altre gare: Bogliasco-Florentia, Vis Nova Roma-Torino 81, Canottieri Napoli-Camogli.

La formula: sia la serie di semifinale che la serie di finale si gioca al meglio delle tre partite. Vincono le serie le squadre che si impongono in due partite. In caso di parità al termine dei 4 tempi regolamentari sono in programma i rigori. Le due formazioni che vinceranno le finali playoff saranno promosse in serie A1.

Filippo Mazzoni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?