Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

La Fortitudo guarda già avanti Nel mirino c’è l’ex Palumbo

Piacciono anche Buscaroli e Zanetti che giocano in B, ma tutto dipenderà dal budget a disposizione

Attualmente impegnato con Forlì negli ottavi di finale che vedono la squadra romagnola affrontare Cantù, uno dei giocatori su cui la Fortitudo sta meditando di richiamare per imbastire la prossima stagione di A2 è Mattia Palumbo (foto). Giudicato un po’ troppo frettolosamente prima da Luca Dalmonte e poi da Jasmin Repesa il giovane esterno si sta facendo valere con quasi 10 punti a gara con 7 rimbalzi e 2.7 assist. Quasi tutti i nodi devono essere ancora sciolti all’interno della struttura biancoblù, ma non si vuole disperdere il patrimonio che si ritrova in casa o che è ancora sotto contratto. Da questo punto di vista il club sta ipotizzando anche il rientro delle ali Matteo Zanetti, oggi in serie B a Torrenova, e Francesco Buscaroli, impegnato a Giulianova nella terza categoria nazionale. Il resto è ancora tutto da definire a partire da chi sarà il nuovo presidente del club, il consorzio e il finanziatore Gianluca Muratori vorrebbero una figura che fosse significativa per tutto il mondo dell’Aquila, e da qui a scendere chi si occuperà delle questioni e dell’amministrazione. Tutto dipende da come verrà ristrutturato il debito con l’erario, un passaggio importante per definire il budget e definire anche l’obiettivo sportivo nella prossima stagione.

Massimo Selleri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?