Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

La Rari Nantes vuole il riscatto: battere Padova per la leadership

Voglia di riscatto e di riprendere il cammino interrotto una settimana fa a Brescia. La Rari Nantes torna in vasca alle 12 alla piscina Sterlino, aperta a pubblico, per affrontare Padova. La prima sconfitta in campionato non ha lasciato strascichi in casa Rari Nantes, anche per l’attuale classifica continua ad arridere a Budassi e compagne, in testa al girone Nord di A2. Padova è però avversaria tutt’altro che da sottovalutare, anche se le ragazze di Andrea Posterivo vogliono battere le rivali per rimettere subito il moto la propria classifica. A presentare la sfida contro le venete è Alice Musso, uno dei volti nuovi in questa stagione della Rari. Classe 2002, difensore Musso è infatti alla sua prima annata sotto le Due Torri. Le prime parole sono per la sfida di domenica scorso con Brescia. "Siamo partite con approccio sbagliato, commettendo troppi errori. Brescia è stata brava a sfruttarli ed a punirci. Sono sicuro che questa sconfitta ci servirà da lezione, per cercare di limare questi aspetti negativi ed avere un approccio migliore per le prossime partite, iniziando proprio dalla sfida con Padova". Che avversaria vi troverete di fronte domani? "Padova la conosciamo bene, ci siamo già incrociate due volte in amichevole; sono sicuramente una ottima squadra, giovane ma di qualità ed hanno già dimostrato di poterci mettere difficoltà. Dovremo partire bene e dare il massimo per cercare di imporci e conquistare i tre punti in palio".

Le altre gare: Rapallo-Quartu 12-1, Torino-Brescia, Treviglio -Locatelli, Imperia-Firenze.

La classifica: Rari Nantes 21, Rapallo 20, Locatelli e Brescia 16, Torino 12, Imperia, Padova e Treviglio 9, Firenze 3, Quartu 0.

Filippo Mazzoni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?