Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 mag 2022

La Roma di Mourinho sulla strada del Bologna

1 mag 2022

Con questo coraggio, con questa ritrovata organizzazione di gioco, con questa felice attitudine a mettersi di traverso sulla strada delle big, con questo Arnautovic (foto) e non da ultimo con questo Sassuolo (ieri travolto dai sei gol del Napoli) al terzo ko di fila che lascia a sole 4 lunghezze la colonna sinistra della classifica, ha ragioni da vendere Emilio De Leo quando sostiene che "adesso la squadra non deve porsi limiti".

Difficile dargli torto. Un mese fa sembrava il solito finale ‘mozzarella’ e invece Joey Saputo, la cui famiglia sulle mozzarelle ha costruito un impero, ora può legittimamente sperare in un maggio radioso. Così radioso da far passare in cavalleria le critiche rivolte all’area tecnica? Tutto nel calcio è in divenire e le certezze di ieri da un giorno all’altro possono infrangersi sullo scoglio dei risultati.

Un Bologna che con l’allenatore in ospedale si è dimostrato capace di raccogliere 9 punti nelle ultime 5 partite, di cui 5 strappati a Milan, Juventus e Inter, è una favola bella che a Casteldebole tutti vorrebbero che durasse ben oltre le 4 partite che restano da giocare e che in ogni caso rischia di sparigliare le carte anche in materia di decisioni finali sugli attori dell’area tecnica. No-limits allora, come ieri suggeriva De Leo. Peccato che sia no-limits anche la Roma di Mourinho, unica italiana in corsa in Europa e con una finale di Conference League, guardacaso la terra promessa del Bologna di Saputo, davvero vicina dopo l’1-1 strappato giovedì sul campo del Leicester.

"Non credo che la Roma si farà distrarre dalla Coppa" diceva ieri De Leo. E i numeri confermano la sua tesi: i giallorossi dopo il giovedì di Coppa quest’anno hanno raccolto 4 vittorie, 2 pareggi e mai l’ombra di una sconfitta. Della serie: questa notte all’Olimpico meglio contare sulle proprie forze, che peraltro nell’ultimo mese si sono rivelate cospicue, dato che la macchina rossoblù oggi appare come un meccanismo quasi perfetto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?