L’agenda estiva: due le amichevoli nel ritiro in Val Pusteria, più una terza da giocare in una location sulla via del ritorno in città. Il raduno a metà luglio, poi a Valles dal 22

L’ex tecnico della Fiorentina avrà ancora un po’ di vacanze. Sta valutando di anticipare. l’inizio dei lavori in rossoblù.

Il raduno a metà luglio, poi a Valles dal 22

Il raduno a metà luglio, poi a Valles dal 22

Nel primo giorno di Italiano Joey Saputo, salvo cambi di programmi, sarà in versione ‘Joey Saluto’. L’azionista di maggioranza rossoblù, fanno sapere da Casteldebole, non vuole rubare e affiderà la presentazione di Italiano ai suoi fidati manager: segnatamente l’ad Claudio Fenucci, che sul tavolo dei conferenzieri dovrebbe apparecchiare un posto al responsabile dell’area tecnica Giovanni Sartori, col diesse Marco Di Vaio in prima fila a completare il quadro.

Comincia una nuova era e comincia nel segno di un allenatore che, dopo qualche giorno di vacanza trascorso in famiglia, verosimilmente si tratterrà a Casteldebole anche domani, per quello che ha tutti i connotati di un summit di mercato (dopo un primo assaggio già ieri sera con Sartori e Di Vaio).

Italiano è già al corrente dei piani del club e anzi ha provveduto a plasmarli nei colloqui telefonici costanti avvenuti nei giorni scorsi, ma in presenza tutto è più facile. Poi per il nuovo pilota rossoblù sarà tempo di un meritato supplemento di vacanze, con lo smartphone sempre acceso. Italiano e gli uomini del suo staff stanno già organizzando la ripresa dei lavori, che dovrebbe cadere attorno al 15 luglio: anche se non è escluso che il tecnico anticipi il raduno per massimizzare la conoscenza del gruppo. Poi, il 22 luglio, partenza per il ritiro di Valles, dove la squadra rimarrà fino al 3 agosto. Due le amichevoli in quota, più una terza sulla via del ritorno in città.

m. v.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su