Lo staff: Savorani con l’Italia. Con lui i fedelissimi. Resta l’ipotesi Bucci

Il summit tra Italiano e la dirigenza rossoblù ha discusso del futuro staff del nuovo allenatore, con incertezze sul preparatore dei portieri. Savorani potrebbe rimanere con la nazionale, mentre si valuta il ritorno di Luca Bucci. Collaboratori storici di Italiano potrebbero seguirlo, con possibilità di nuove figure.

Bologna, Italy, September 2019 - Aerial view of Renato Dall'Ara Stadium

Bologna, Italy, September 2019 - Aerial view of Renato Dall'Ara Stadium

Parte del summit di ieri tra Italiano e la dirigenza rossoblù ha avuto al centro dell’attenzione il futuro staff del nuovo allenatore. perché all’appello manca la certezza del preparatore dei portieri. A Firenze ha affiancato il neotecnico rossoblù Marco Savorani, impegnato con Spalletti nella nazionale italiana e che probabilmente accetterà l’incarico a tempo pieno con la maglia azzurra. Urge un nuovo preparatore, con il Bologna che ha proposto il ritorno sotto le Due Torri dal Canada di Luca Bucci, ma è pronto ad accogliere le proposte di Italiano al riguardo. L’allenatore porterà con sè, molto probabilmente, i suoi collaboratori storici: dal vice Daniel Niccolini al match analyst Stefano Firicano, dal collaboratore tecnico Marco Tur, ai preparatori atletici Ivano Tito, Piero Campo e Mirko Balestracci. Da capire se e come collaboreranno con i preparatori Prandelli e Aiello, a libro paga rossoblù. Non sono escluse nuove figure per integrare la squadra di Italiano.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su