Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Mannocci, De Nardis e Tenani: la Masi non perde mai la bussola

Il club di Casalecchio dà spettacolo nelle Marche. In evidenza anche Lambertini,. Mariani, Magagnoli e Zagonel

Round di gare nazionali nelle Marche per il circuito dell’orienteering, con le tre prove di Recanati (Coppa Italia sprint in città), Ancona (campionato italiano knock out) e Fossombrone-Cesane (Coppa Italia middle nel bosco).

Si è iniziato subito bene per la Masi a Recanati, con diversi élite nelle posizioni di vertice: secondo Enrico Mannocci, terza Caterina De Nardis, quarti Alessio Tenani (nella foto) e Viola Zagonel, tutti racchiusi in pochi secondi.

Ad Ancona anche meglio: primo Francesco Mariani, terzo Enrico Mannocci, quarto Alessio Tenani tra gli uomini, seconda Viola Zagonel tra le donne élite. Nella gara middle al Bosco delle Cesane, bronzo per Viola Zagonel e quinta posizione per Francesco Mariani.

Molto bene il settore giovanile, con le vittorie di Martino Magagnoli (under 12) e Sebastiano Lambertini (under 16) e il terzo posto di Iris Rivolta (under 14) a trainare un settore in crescita (quarto posto under 20 per Fabio Murer alle Cesane e quarta piazza under 12 per Olmo Rivolta nella sprint).

Grazie ai punteggi ottenuti la Masi si conferma al primo posto nella classifica del campionato di società.

Prossimi appuntamenti in Liguria per le gare di campionato italiano sprint e sprint relay a Dolceacqua e Sanremo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?