Passione alle stelle: quasi raggiunto il dato di un anno fa, quando la campagna chiuse a 14.271. Abbonamenti, passo da Champions. Sono già diecimila in cinque giorni

Boom di abbonamenti al Dall'Ara a Bologna: 10mila tessere staccate in 5 giorni, tra rinnovi e nuove sottoscrizioni. Fiducia alta nonostante rincari del 20%. Attese alte per la prossima stagione.

Abbonamenti, passo da Champions. Sono già diecimila in cinque giorni

Abbonamenti, passo da Champions. Sono già diecimila in cinque giorni

Tutti in fila per un posto al Dall’Ara: è boom abbonamenti a Bologna. Nei primi cinque giorni di campagna, sono 10mila le tessere staccate ai botteghini virtuali e non, al ritmo di 2mila tessere quotidiane. Trattasi di rinnovi, ma pure di nuove tessere in posti liberi da prelazione. Il ritmo è incessante e promette di stracciare i dati del recente passato. L’ultima stagione e la conquista della Champions League hanno mandato in orbita le attese del popolo rossoblù e neppure i malumori seguiti all’addio di Thiago Motta hanno incrinato la fiducia del pubblico in squadra e soprattutto nelle scelte societarie. "Il passato non ha insegnato niente? Sartori non si discute", è uno dei messaggi che va per la maggiore sui social e che testimonia la fiducia speranza e ottimismo sul fatto che a Italiano sarà allestita una squadra all’altezza delle ambizioni. Evidentemente, è piaciuta anche la presentazione del nuovo tecnico, che non si è nascosto e ha spiegato a chiare lettere come la sfida che lo attende sia quello di confermare il Bologna in Europa e non sfigurare al cospetto delle big del continente.

I rincari dei prezzi, che si attestano attorno al 20 per cento, sono ritenuti equi rispetto allo spettacolo e alle emozioni offerte. A dirlo d’altronde sono i numeri. Diecimila le tessere staccate tra il 12 e il 17 giugno. Un anno fa, la campagna abbonamenti partì il 22 e la stessa quota attuale fu toccata dopo 18 giorni, quasi 3 settimane, il 10 luglio. Sempre un anno fa, dopo un nono posto che sapeva di inizio scalata, furono poi 14.271 gli abbonati: avanti di questo passo la stessa quota potrebbe essere toccata entro un paio di giorni e comunque sfondata già per la fine della settimana. Di più: due anni fa gli abbonati furono 12.500 e la quota sta per essere raggiunta e superata pure questa. "Vogliamo alimentare quel clima e quell’affetto che si è venuto a creare all’interno e all’esterno", hanno detto in coro Italiano e la dirigenza, e non a caso ’Abbracciami’ è lo spot della campagna abbonamenti. L’abbraccio è forte ed è tutt’altro che finito. Prelazioni e nuove sottoscrizioni proseguiranno infatti fino al 2 luglio e dal 5 aprirà la vendita libera. Il tutto aspettando che il Bologna apra anche la campagna per le quattro partite di Champions, che sarà a parte, ma con prelazione e sconti riservata a chi sottoscriverà l’abbonamento per il prossimo campionato. Intanto il segnale è forte è chiaro: la voglia di Bologna non è scemata, anzi cresce: è boom abbonamenti.

Marcello Giordano

Continua a leggere tutte le notizie di sport su