Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
13 apr 2022

Primato ed EuroCup: la Virtus si fa in due

Coach Scariolo vuole blindare la leadership battendo Trento, ma deve anche pensare all’impegno di mercoledì prossimo con il Lietkabelis

13 apr 2022
massimo selleri
Sport
Isaia Cordinier, 25 anni, uno dei punti di forza della Virtus di Sergio Scariolo (Ciamillo)
Isaia Cordinier, 25 anni, uno dei punti di forza della Virtus di Sergio Scariolo (Ciamillo)
Isaia Cordinier, 25 anni, uno dei punti di forza della Virtus di Sergio Scariolo (Ciamillo)
Isaia Cordinier, 25 anni, uno dei punti di forza della Virtus di Sergio Scariolo (Ciamillo)
Isaia Cordinier, 25 anni, uno dei punti di forza della Virtus di Sergio Scariolo (Ciamillo)
Isaia Cordinier, 25 anni, uno dei punti di forza della Virtus di Sergio Scariolo (Ciamillo)

di Massimo Selleri

Il campionato di serie A recupera questa sera la prima giornata del girone di ritorno. La Virtus (ore 20) ospiterà Trento in una gara importante per entrambe le squadre.

Con un successo la V nera blinda ulteriormente il primo posto in classifica, mentre gli ospiti devono vincere per continuare ad alimentare la speranza di un conquistare un posticino nei playoff. Per chi non ha la memoria breve i bianconeri hanno anche il compito di vendicare quanto accaduto nella passata stagione.

Era l’ultima giornata di campionato e Trento vinse alla Segafredo Arena, una sconfitta che trasmise l’errata impressione la squadra allenata da Sale Djordjevic non sarebbe andata da nessuna parte. Il campo disse qualcosa di diverso e nei successivi playoff non ci furono più battute d’arresto e la bacheca alla Palestra Porelli venne aperta per depositare il sedicesimo scudetto virtussino.

Quest’anno, a partire dai protagonisti, la storia è completamente diversa, ma quell’onta resta.

"La partita di oggi per noi è importante – spiega Andrija Gavrilovic, l’assistente di Sergio Scariolo in una nota del club – per mantenere alta la concentrazione e la pressione, contro una squadra molto atletica e forte a rimbalzo offensivo. Sono primi per percentuale da due in tutto il campionato e sono in forma, hanno vinto bene l’ultima gara con Brindisi, giocando in maniera fluida, con un Diego Flaccadori in ottima forma. Ci siamo preparati con massima attenzione e concentrazione sui loro punti di forza".

Nella fila bianconere non ci sarà Marco Belinelli, il cui rientro è previsto per sabato quando la Virtus sarà impegnata a Pesaro, per il resto gli uomini a disposizione saranno gli stessi che domenica hanno sconfitto Milano.

Le disposizioni relative al numero massimo di stranieri che possono andare a referto in campionato, costringeranno Scariolo a fare delle scelte nel reparto del lunghi, dove dovrebbe restare ancora una volta in tribuna JaKarr Sampson.

Questo test ha una notevole rilevanza anche in previsione della gara di mercoledì prossimo, 20 aprile, quando la Segafredo attenderà la visita dei lituani del Lietkabelis. Si tratta di una gara dove non sono permessi passi falsi, dato che in EuroCup ogni passaggio del turno si gioca in una sola partita.

Senza nulla togliere all’impegno di oggi l’obiettivo prioritario della V nera è quello di vincere il secondo trofeo continentale per poter ottenere la partecipazione all’Eurolega.

Non è da escludere che la gestione dei giocatori sia influenzata anche da questo traguardo. Arbitrano Attard, Grigioni e Borgo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?