Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 apr 2022

Progresso, punto d’oro. Il Sasso si inguaia

Lotta salvezza, I rossoblù agguantano nel finale il Ghiviborgo. La squadra di Gori cade a Fidenza: l’ultimo posto dista solo 3 lunghezze

21 apr 2022
Ferraresi, autore del pari (Schicchi)
Ferraresi, autore del pari (Schicchi)
Ferraresi, autore del pari (Schicchi)
Ferraresi, autore del pari (Schicchi)
Ferraresi, autore del pari (Schicchi)
Ferraresi, autore del pari (Schicchi)

FIDENZA (Parma)

Brutta sconfitta in terra parmense per il Sasso Marconi di Mattia Gori che, nello scontro diretto salvezza sul campo dell’ultima della classe Borgo San Donnino, viene punito da un gol di Vanni. A causa di questa sconfitta, i gialloblù restano fermi al quartultimo posto a quota 30 mentre la formazione di Fidenza abbandona l’ultima posizione e aggancia il Progresso in terzultima a 29. I padroni di casa partono col piede sull’acceleratore e, al 12’, una conclusione di Vecchi su assist di Dodi si spegne sul fondo. Al 24’, dopo un tentativo di Rossi sventato senza patemi di Auregli, si fa vedere in avanti anche il Sasso: su un cross dalla destra destinato ad Errichiello, Som legge bene la traiettoria e, con un colpo di testa in corner, nega all’attaccante gialloblù il tap-in vincente. Al 36’ gli uomini di Nicolini trovano il vantaggio che sarà anche il gol vittoria: su un traversone rasoterra di Vecchi, Vanni si dimostra il più lesto ad avventarsi sulla sfera e a spedirla nel sacco dopo un primo tentativo di Baldini. Nel corso dell’intervallo, Gori cerca di scuotere i suoi, ma il team sassese fatica più del previsto a rendersi pericoloso. Al contrario, è il Borgo San Donnino, al 20’, ad andare vicino al raddoppio con un esterno mancino di Abelli fuori di un soffio. Poco prima della mezz’ora, la formazione parmense riesce a costruire un’altra nitida palla-gol per il 2-0: lo scatenato Vanni scaglia un diagonale da buona posizione che centra il palo interno. La girandola di cambi non cambia le sorti del match che, dopo ben dieci minuti di recupero, viene mandato agli archivi dal direttore di gara. Per il Sasso che, nell’ultimo turno aveva trovato una vittoria (contro il Real Forte Querceta) che mancava da ben nove turni, si tratta di una brutta batosta da digerire, ma domenica ci sarà modo di rifarsi nella trasferta di Lodi contro il Fanfulla.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?