Punter
Punter

Bayreuth, 16 gennaio 2019 – La Virtus Segafredo passa con grande personalità alla Oberfrankenhalle di Bayreuth e infila la nona vittoria di questa eccellente Champions League.Taylor, Punter, Martin e M'Baye guidano infatti i bianconeri al successo, il quarto in trasferta in Europa, a confermare l'eccellente momento di forma che le Vnere stanno attraversando. I bianconeri si impongono 93-83 consolidando, a tre turni dal termina della prima fase, il proprio primato in classifica.

In avvio Sacripanti, che deve rinunciare a Cournooh e rilancia in quintetto Qvale insieme a Taylor, Punter, Aradori e M'Baye. Anche il Bayreuth si presenta in campo con una squadra diversa rispetto a quella dell'andata, con l'ultimo acquisto l''ex Brescia Mika subito a referto. La Virtus parte subito bene grazie ad un ispiratissimo Punter, ben seguito da tutto il resto della squadra. La Vnera attacca bene, con grande fluidità anche i tentativi di zona dei tedeschi. Piano piano i bianconeri iniziano ad allungare, grazie alle ottime percentuali al tiro ad una maggiore reattività al rimbalzo. Al 10' Virtus avanti 22-18.

La sterzata al match arriva nel secondo quarto. La Virtus allungano subito nel secondo quarto: due triple di fila di Punter e il canestro di un intraprendente Cappelletti allargano il divario fino alla doppia cifra, 30-20, al 12'. Sacripanti prova a schierare anche Kravic e Qvale contemporaneamente in campo con buoni risultati se è vero che la Virtus continua ad allungare grazie sopratutto alla eccellente vena realizzativa di Taylor. E' proprio il playmaker americano, con 7 punti in un amen e un assist, con la palla solo da depositare a canestro per Qvale, a sancire il massimo vantaggio Virtus che a 18' è avanti 46-30. Nel finale di parziale due triple di fila rianimano Bayreuth, ma all'intervallo i bianconeri sono avanti 48-36.
Al ritorno in campo la Virtus torna ad allungare toccando di nuovo il massimo vantaggio di +16 sul 37-53.

Bayreuth con zona e grande pressione sui portatori di palla bianconeri, riesce ad accorciare le distanze riportando la forbice del divario sotto la doppia cifra, arrivando fino al -7, 62-69, sul canestro a fil di sirena di Mika. Seferth e Thomas riducono ulteriormente il divario fino al -5, sul 69-74 nell'ultimo quarto al 34'. Quattro punti di fila di Taylor e una schiacciata del solito strepitoso Martin ricacciano però i tedeschi a -11 sul 71-82 al 37'. A chiudere la sfida sono le due triple di Punter che non lasciano scampo alla difesa di Bayreuth.
Adesso la Virtus è attesa da una doppia sfida interna al PalaDozza, domenica in campionato con Trieste, nella prima di ritorno, e poi tra una settimana col Besiktas per la terzultima giornata del girone eliminatorio di Champions League.

Il tabellino
Medi Bayreuth - Virtus Segafredo Bologna 83-93
MEDI BAYREUTH: Mika 13, Thomas 17, Wenzl ne, Stockton 7, Doreth, Seiferth 14, Wachalski ne, Hrovat 12, Meisner 4, Brooks 16, Raivio, Krug ne. All. Korner.
VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Punter 22, Martin 8, Moreira 6, Pajola 2, Taylor 17, Baldi Rossi 6, Cappelletti 6, Kravic 1, Aradori 2, Berti ne, M’Baye 15, Qvale 8. All. Sacripanti.
Arbitri: Krejic (Slovenia), Calatrava (Spagna), Maciulaitis (Lituania).
Note: parziali 18-22, 36-48, 62-69.
Tiri da due: Medi Bayreuth 24/54; Virtus 24/39. Tiri da tre: 7/23; 11/25. Tiri liberi: 14/16; 12/16. Rimbalzi: 39; 38.