Bologna 31 agosto 2018 – Si chiama “Per ricominciare… L’infinito”, la nuova campagna abbonamenti della Virtus Segafredo per la stagione 2018 – 19, presentata quest'oggi con tante novità. Da lunedì prossimo 3 settembre e fino a giovedì 13 settembre, tutti gli abbonati della scorsa stagione possono confermare il proprio posto, oppure eventualmente cambiarlo scegliendo tra i posti non ancora opzionati. Da martedì 18 settembre a venerdì 5 ottobre, nella sede Virtus tutti i giorni feriali dalle 12 alle  20, oltre che negli stessi punti autorizzati per la prelazione e online su www.vivaticket.it, la libera vendita dei residui abbonamenti.

Nella stagione del ritorno in Europa, la società ha deciso di proporre ai proprio abbonati tre tipologie di pacchetti: Full, che comprende tutti gli incontri casalinghi della regular season di serie A e della prima fase della Basketball Champions League, Lba sole partite interne del campionato e Blc per i 7 incontri della prima fase della manifestazione europea, con le formule Full e Lba l'abbonato avrà diritto anche all'ingresso al Memorial Porelli del 15 settembre col derby con la Fortitudo. Il claim nasce dal verso di una poesia di Pablo Neruda nell’anno che segna un nuovo inizio per la V nera, per coniugare il ritorno sui palcoscenici d’Europa dopo un’assenza durata dieci lunghe stagioni con l’infinita passione dei tifosi bianconeri.

Campo di gioco sarà ovviamente il PalaDozza, con però 2 eccezioni in occasioni delle sfide del 25 dicembre con Reggio Emilia e del 6 gennaio contro Brescia che si giocheranno all'Unipol Arena.

Sarà la stagione del ritorno in Europa, grazie all’ingresso inBasketball Champions League, la rassegna continentale della Fiba a cui Virtus Segafredo è stata inserita nel Girone D, insieme aNeptunas Klaipeda (Lituania), SIG Strasbourg (Francia), Besiktas Sompo Japan (Turchia), Petrol Olimpija Lubiana (Slovenia),Promitheas Patras (Grecia), Ostenda (Belgio), più una formazione che arriverà dalla qualificazione.

Oltre alle 7 partite casalinghe della prima fase della BCL, al PalaDozza andranno in scena, naturalmente, anche le 15 sfide interne del campionato di Serie A LBA PosteMobile 2018-2019, nel quale Virtus Segafredo vuole interpretare una parte di rilievo. Obiettivo della Virtus ritoccare la quota 4555 abbonamenti raggiunta nella passata stagione.

Un abbonamento in gradinata Nannetti costerà 550 euro con la formula “FULL”, 420 con quella “LBA” e 150 con quella “BCL”. Nei distinti le cifre salgono a 825, 700 e 240 euro. In tribuna a 1280, 1060 e 360 euro. Un posto in prima fila di parterre a 4500 euro (dalla seconda fila 3150), in quello “LBA” a 3800 (2400), in quello “BCL” a 1200 (900). Riduzioni del 40% per gli abbonati Under 18 anni. Gratis per i bambini fino a 6 anni. Come nella passata stagione invece i biglietti relativi alla curva Calori saranno invece gestiti dai gruppi organizzati di Forever Boys e Vecchio Stile.