17 mag 2022

Virtus Bologna Carpegna Prosciutto Pesaro 70-51: ad un passo dalla semifinale

Alla Segafredo Arena la formazione di Sergio Scariolo batte di nuovo Pesaro. Adesso la serie si sposta alla Vitrifrigo Arena

17 mag 2022
filippo mazzoni
Sport
VIRTUS  BOLOGNA  PESARO  GARA 2
Virtus Bologna batte Pesaro in gara 2 playoff (FotoSchicchi)
VIRTUS  BOLOGNA  PESARO  GARA 2
Virtus Bologna batte Pesaro in gara 2 playoff (FotoSchicchi)

Bologna, 17 maggio 2022 – La Virtus batte di nuovo Pesaro, fa sua gara-2 dei quarti di finale e si porta ad un passo dalla semifinale playoff.
Dopo il successo di domenica, la formazione di Sergio Scariolo si ripete di nuovo alla Segafredo Arena imponendosi anche in gara-2 sulla Carpegna Prosciutto 70-51.
Un successo che lancia i bianconeri avanti 2-0 e che avvicina i bianconeri ad una sola vittoria dal passaggio alla semifinale.
Nonostante le non eccelse percentuali al tiro dal campo, i bianconeri dominando la sfida in difesa dove, con una pressione asfissiante concedono poco o nulla all’attacco pesarese.

Scariolo recupera solo per la panchina, concedendogli un’altra serata di riposo Milos Teodosic e deve fare i conti con l’assenza Shengelia, per lui 10 giorni per la distorsione alla caviglia destra, con interessamento del comparto capsulo-legamentoso esterno, accusata in gara-1 di domenica. L’ala grande bianconera ha già iniziato le cure specifiche ma dovrà rimanere ancora a riposo per una decina di giorni.
Il coach bianconero si affida così ad Hackett, Cordinier, Weems, Hervey e Jaiteh, mentre dall’altra parte invece Banchi schiera a Moretti, Sanford, Delfino, Mejeris e Jones.
 

L’inizio di sfida è con polveri bagnate dall’una e dall’altra parte. Le squadre mettono a segno appena 3 canestri a testa nei primi 6’ della sfida, con la Virtus avanti 7-6.
Il passaggio a vuoto dei bianconeri continua e per 4’30” non segnano. Pesaro si porta avanti 7-10, dopo un parziale di 0-6.
Alibegovic, più produttivo di Hervey riportano i bianconeri avanti, con 5 punti di fila, ma Sanford riporta avanti la Carpegna 12-13 al primo stop.
La Virtus non riesce a scrollarsi di dosso il torpore iniziale con troppi errori al tiro da due, in quella che è sempre stato una delle sue armi migliori. L’ingresso di Tessitori sembra dare maggiore solidità sottocanestro e le Vu Nere toccano il +6 sul 26-20 al 16’. All’intervallo Virtus avanti 31-25 sulla tripla di Kyle Weems.
Ad inizio ripresa la Virtus raggiunge il primo vantaggio in doppia cifra sul 35-25.

Sanford e Jones provano a riaccendere la Carpegna, ma la Hervey, Hackett e Jaiteh portano i bianconeri a +13 sul 42-29.
Banchi perde il suo totem sottocanestro Jones che commette il quarto fallo e poi immediatamente il quinto per proteste. All’ultimo stop Virtus avanti 47-38.
Nell’ultimo quarto la formazione di Scariolo prende il largo allunga e controlla senza affanni il confronto. Pesaro che complice l’assenza di Jones perde solidità e fisicità sottocanestro, subendo i lunghi bianconeri e il gioco dentro-fuori della formazione della Virtus.
Virtus avanti 2-0 quindi nella serie e al 12° successo consecutivo nei playoff dopo lo splendido 10-0 della passata stagione.
Dopo gara-2 di questa sera la serie si sposta adesso a Pesaro dove giovedì sera, tra 48 ore, è in programma gara-3, alla Vitrifrigo Arena alle 20.45 ed eventuale gara-4 di nuovo alla Vitrifrigo Arena domenica prossima 22 maggio.

Il tabellino

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 70
CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 51
VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Tessitori 4, Cordinier 4, Mannion 8, Belinelli 7, Pajola 4, Alibegovic 10, Hervey 6, Jaiteh 7, Hackett 6, Sampson 6, Weems 8, Teodosic ne. All. Scariolo.
CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Mejeris 12, Moretti 7, Tambone 6, Lamb, Camara 1, Zanotti 3, Sanford 7, Demetrio 5, Delfino 2, Jones 8. All. Banchi.
Arbitri: Rossi, Martolini, Borgo.
Note: parziali 12-13, 31-25, 47-38
Tiri da due: Virtus 17/38; Pesaro 15/31. Tiri da tre: 8/26; 5/24. Tiri liberi: 12/17; 6/9. Rimbalzi: 36; 37.
 

Il calendario

Gara 1 - Virtus – Pesaro 82-76
Gara 2 - Virtus – Pesaro 70-51
Gara 3 - Pesaro – Virtus - giovedì 19 maggio – Vitrifrigo Arena ore 20.45
Ev. Gara 4 - Pesaro - Virtus – domenica 22 maggio - Vitrifrigo Arena
Ev. Gara 5 - Virtus – Pesaro - lunedì 23 maggio – Segafredo Arena


Formula dei playoff

I quarti di finale si giocano con serie al meglio delle 3 partite. Prime due sfide in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione regolare. Gara-3 ed eventuale gara-4 si disputano invece in casa della squadra peggio classificata, mentre infine eventuale gara-5 si rigiocherebbe di nuovo in casa della squadra meglio posizionata. Vince e passa la serie la squadra che si aggiudica per prima 3 vittorie.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?