Bologna, 24 giugno 2018 – Sistemato il management con l’ufficializzazione di Marco Martelli quale nuovo ds, completato lo staff tecnico con Giulio Griccioli e il confermato Christian Fedrigo assistenti di Stefano Sacripanti, la Virtus Segafredo si tuffa nel mercato. Awudu Abass, in uscita da Milano sembra intenzionato a rivolgere la sua attenzione altrove.

Dopo gli impegni con la nazionale Abass parteciperà alle Summer League di Las Vegas con Oklahoma provando l’avventura Nba o, in caso di mancata chiamata oltre oceano cercherà comunque un ingaggio con un club europeo di alto livello. Stesso dicasi per Diego Flaccadori che ha ricevuto offerte importanti anche da club europei e sta valutando la situazione. Con Aradori, Baldi Rossi e Pajola sotto contratto, e con gli ultimi 2 italiani che saranno di complemento, a tutti gli effetti manca un solo giocatore eleggibile per la nazionale azzurra, oltre ai 6 stranieri.

Proprio sul capitolo stranieri, con tutti e 6 gli spot da occupare ci si attende i movimenti maggiori. Il bilico sottocanestro il possibile arrivo di Reynolds, tentato dalla Virtus, ma anche dalle ricche sirene russe. Per il playmaker si continua a parlare dell’ex Aek Atene, Mike Green.