La Fortitudo pronta a ripartire

Bologna, 31 luglio 2018 - Conclusa, proprio ieri, la rosa della prima squadra con l'arrivo dell'ala grande - centro Maarten Leunen, la Fortitudo si concentra col il settore giovanile.

Oggi pomeriggio a Casa Fortitudo è stata infatti ufficializzato l'accordo tra Fortitudo, Academy, Progresso ed Happy Basket per l'attività giovanile. Da settembre le società si uniranno in una serie di iniziative per coinvolgere ancor di più i giovani con il mondo della palla a spicchi. I primi momenti di conoscenza e aggregazione per provare a giocare a basket saranno gli Open Days in programma il 4, 6, 10 e 13 settembre nelle palestre delle società che fanno parte del progetto. Un tour itinerante sul territorio, con giornate dedicare far conoscere, provare e amare il basket a bambini e bambine nate dal 2005 al 2010 e che poi proseguirà durante la stagione nelle strutture delle società che aderiscono al progetto.

A margine della conferenza stampa, il presidente della Fortitudo Christian Pavani ha fatto il punto della situazione. "Con l’arrivo di Leunen abbiamo chiuso il mercato. Ho fatto i complimenti a Carraretto e Martino: abbiamo lavorato con la testa e condiviso le idee. Vedremo cosa dirà il campo, ma cercheremo di creare l'amalgama giusta, si vince con il gruppo non con il singolo. Leunen? Lo stavamo cercando in un mercato dai prezzi altissimi. Squadra vecchia? E’ soggettivo, siamo soddisfatti di chi è arrivato e molto carichi per ripartire. La campagna abbonamenti? La presentiamo nel fine settimana la partenza in ritiro. Simon Ugochukwu? Ugo è un giovane classe 2002, è il primo africano nella storia della Fortitudo, ma è sopratutto un ragazzo stupendo che abbiamo pescato in Sicilia, e che farà parte della prima squadra”.