Marco Belinelli
Marco Belinelli

Bologna 13 gennaio 2021 – Belinelli guida la Virtus alla vittoria. Nella prima sfida della Top 16 di EuroCup, la formazione di Aleksandar Djordjevic batte netto il Cedevita Olimpija Lubiana 90-76 e continua la sua striscia di vittorie consecutive, 11 in altrettante sfide giocate, a livello internazionale.
La Segafredo Arena è illuminata dalle magie di Marco Belinelli 25 punti in 21’ giocati e tanti lampi di classe pura. La prova balistica di Beli è straordinaria e guida i bianconeri ad una vittoria tanto meritata quanto importante in vista della prosecuzione del girone G. A fianco dell’ala bianconera ottima prova di Hunter 22 punti e 9 rimbalzi, mentre il solito Teodosic segna “solo” 13 punti ma smazza anche 8 assist.

Virtus senza Pajola e Tessitori (e Nikolic), con Markovic, Teodosic, Weems, Ricci e Gamble in quintetto. Parte meglio Lubiana che tocca subito l’8-3 e poi allunga doppiando sull’8-16 all’8’ la Virtus. Fa il suo esordio anche Belinelli che entra e incide immediatamente. Il Beli segna subito, in difesa si prende sfondamento e poi alla seconda occasione offensiva si prende subito fallo e relativi liberi.

La Virtus però continua a segnare col contagocce non riuscendo a trovare fluidità. Olimpija vola +9, sull’11-20 all’11’ e allora ci pensa Belinelli che in un battibaleno lancia la Virtus avanti 23-22 segnando 11 punti in appena 4’. Weems tocca la doppia cifra già a metà secondo quarto, Belinelli infila una tripla pazzesca e un canestro più fallo, intramezzati dal primo canestro dal campo di Teodosic e così le Vu Nere toccano il +10 sul 36-26 al 18’. Due triple di Markovic e una di Hodzic chiudono il tempo. All’intervallo Virtus avanti 46-34.

Nella ripresa la Virtus controlla, allunga e si impone con merito. Belinelli e Hunter sono gli stoccatori principali, Teodosic è meno brillante nelle conclusioni ma come al solito inventa e smazza assist a ripetizione e così i bianconeri non hanno grosse difficoltà ad imporsi e portare a casa la vittoria toccando nel finale anche il +18. Finisce 90-76, per la Virtus che oltre alla netta vittoria mette in carniere anche una discreta differenza canestri a proprio favore. Ieri nell’altra sfida del girone il Buducnost ha sconfitto il Bourg en Bress, prossimo avversario dei bianconeri in Francia il 20 gennaio, per 108-80. Domenica invece la Virtus tornerà in campo in campionato, affrontando a Desio, Cantù. “Buona partita contro una squadra forte e che sà giocare a basket – conferma il match-winner Belinelli - Era importante iniziare questa Top 16 con una vittoria e lo abbiamo fatto”.

Il tabellino

VIRTUS BOLOGNA 90
CEDEVITA OLIMPIJA LUBIANA 76
VIRTUS BOLOGNA: Markovic 6, Teodosic 13, Weems 13, Ricci 3, Gamble 2; Abass, Alibegovic, Hunter 22, Adams 6, Belinelli 25, Galli ne. All. Djordjevic.
CEDEVITA OLIMPIJA LUBIANA: Perry 22, Brown 4, Blazic 25, Dimec 4, Jones 1; Hopkins 10, Muric 6, Hodzic 3, Rupnik 1; Radovic ne, Duscak ne, Scuka ne. All. Gomemac.
Arbitri: Perez, Koljensic, Peerandi.
Note: parziali 11-16, 46-34,
Tiri da due: Virtus 19/32; Lubiana 15/31. Tiri da tre: 12/32; 9/26. Tiri liberi: 16/24; 19/27. Rimbalzi: 34; 27.