Alessandro Cappelletti (foto Lazzeroni)
Alessandro Cappelletti (foto Lazzeroni)

Bologna, 3 agosto 2018 – LA Virtus Segafredo chiude il suo mercato, mettendo sotto contratto il playmaker Alessandro Cappelletti.
Nato ad Assisi, il 22 ottobre 1995, il neoaquisto bianconero è alto 186 centimetri ed è cresciuto nelle giovanili della Mens Sana Siena, fino ad esordire in Serie A nella stagione 2013-2014.
L'anno successi Cappelletti si trasferisce ad Omegna, in A2 Silver, giocando 23 minuti a partita con 7.2 punti e 2.5 assist di media. Rimane ad Omegna in A2 anche l’anno successivo, con 7.7 punti e 2.9 assist in 20.4 minuti a gara.
L'anno successivo torna alla Mens Sana, sempre in A2, viaggiando a 12.4 punti e 2.4 assist a gara fino al momento in cui è stato fermato da un infortunio nella partita contro Rieti, il 20 novembre 2016.

"Con l'ingaggio di Cappelletti - commenta il ds Marco Martelli - chiudiamo la rosa della prima squadra. E lo facciamo con un giocatore di qualità, di grande temperamento e animato da una forte voglia di misurarsi ogni giorno a questo livello. Con l'obiettivo di aumentare ulteriormente la qualità del nostro lavoro, e di conseguenza del livello di competitività dell'intera squadra, crediamo che Alessandro sia il completamento ideale per il nostro gruppo".
Felice lo stesso Cappelletti.

“Essere chiamato da una società come la Virtus è qualcosa di speciale, perché tutti sappiamo che cosa rappresenta per la pallacanestro, che storia ha alle spalle e che futuro sta progettando. Vedere il mio nome accostato a quello della V nera è qualcosa di favoloso, che mi spinge a fare bene ogni giorno, a lavorare duro per farmi trovare pronto già all’inizio del ritiro”.