Bologna, 29 luglio 2018 – I tifosi bianconeri dovranno avere ancora un po’ di pazienza per vedere all’opera la nuova Virtus Segafredo. Programmato il raduno per dopo ferragosto, la formazione affidata a Stefano Sacripanti farà la sua prima uscita stagionale domenica 26 a Sestola, nella prima sfida della stagione. Il primo avversario dei bianconeri sarà Ferrara, formazione già affrontata nella passata stagione, quando a Loiano le due squadre dettero vita al Memorial Luigi e Paola Porelli.

Proprio il trofeo Porelli sarà l’appuntamento più atteso e interessante di questo precampionato. La formazione di Sacripanti affronterà al PalaDozza, il 15 settembre, la Fortitudo Bologna, in un derby vero sentito e che al di là della categoria di differenza e della profondità dell’organico sarà tutt’altro che facile e scontato.

In casa bianconera si inizierà la preparazione probabilmente non al completo, visto che Pietro Aradori dovrebbe essere impegnato con la nazionale italiana in vista dei primi due impegni della seconda fase della qualificazione ai mondiali.

Intanto passano i giorni e cresce comunque l’attesa in casa bianconera, con i tifosi che attendono di vedere all’opera la nuova Virtus, una squadra con tante facce nuove e sulla carta con tanta propensione al gioco offensivo e allo spettacolo, magari a volte a discapito di una difesa meno impermeabile rispetto a quella della passata stagione.