Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Virtus Bologna Tortona 101-83: ecco la vittoria numero 14

Nell’anticipo della Segafredo Arena, la formazione di Sergio Scariolo si impone con i piemontesi e consolida il primato in classifica 

filippo mazzoni
Sport
BOLOGNA. Serie A1 - 28 giornata
Virtus - Bertram Derthona Basket Tortona
Nella foto: Virtus Segafredo Nr.44 Miloš Teodosić
Teodosic della Virtus Bologna in azione contro Tortona

Bologna, 22 aprile 2022 – La Virtus conquista la sua 14esima vittoria consecutiva in campionato nell’anticipo della 27ª giornata, batte la “Kryptonite” Bertram Tortona 101-83 e consolida il primato in classifica.

Scariolo rinuncia ancora a Cordinier infortunato e schiera nello starting-five Pajola, Teodosic, Weems, Shengelia e Jaiteh.

Tortona prova a scappare avanti 3-8, ma ci pensa Teodosic con 5 punti di fila a impattare al 3’ sul 8-8. Il primo vantaggio bianconero arriva poco dopo sul 12-10 con la tripla di Shengelia. Tortona però torna ad allungare, toccando il +5 a più ripresa. Ci pensa Nico Mannion, con 3 triple a riportare la Virtus a -1, sul 28-29 con cui si va al primo stop.

Sono ancora gli ospiti ad allunga ad inizio secondo parziale, costringendo Scariolo a chiedere tempo al 12’ sul 32-40. Affaticata dalle tossine, più mentali che fisiche, della sfida di 48 ore prima di EuroCup col Lietkabelis, la Virtus si fa infilare fin troppo facilmente nel primo tempo e Tortona tocca la doppia cifra di vantaggio sul 34-44 al 14’, ritoccata poi anche a +11, prima che Jaiteh, il migliore in campo non riduca il divario. La tripla a fil di sirena di Teodosic manda le squadre al riposo sul 49-53.

Nella ripresa la Virtus cambia marcia, mette più energia, in difesa riesce a limitare l’attacco di Tortona, mentre dall’altra parte del campo si crea buone occasioni. I 12 punti nel quarto di Pajola ribaltano l’inerzia della sfida. Al 27’ Virtus avanti 73-67.
Oltre ai “soliti” Pajola, Jaiteh e Teodosic, anche Mannion, Sampson e Alibegovic danno contributo importante, alzano il livello di energia della squadra.

Il break bianconero si allunga ancora toccando il 18-3 per il 78-67 con cui si chiude il terzo parziale.

La tripla ancora di Pajola apre l’ultimo quarto. La spallata decisiva al match prova a darla Weems con la tripla del 87-74 al 34’, ma Ramondino chiama tempo e la sua squadra risponde con 2 triple di fila con Daum e Macura per il -7 che costringe stavolta Scariolo a chiedere tempo.

A infila l’allungo decisivo che vale vittoria e primato consolidato gli mvp ex aequo della sfida con Teodosic (16 punti e 13 assist) pennella e Jaiteh (23 punti 8 8 rimbalzi) che esegue.

Il tabellino

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 101
BERTRAN YACHT TORTONA 83
VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Pajola 15, Teodosic 16, Weems 7, Shengelia 8, Jaiteh 23; Mannion 11, Sampson 8, Hervey, Belinelli 5, Ruzzier, Alibegovic 8; Tessitori. All. Scariolo.
BERTRAM TORTONA: Wright 6, Sanders 14, Macura 13, Daum 22, Cain 5; Filloy 9, Mascolo 6, Severini 8, Fridriksson; Mortellaro ne, Pezzulla ne, Tavernelli ne. All. Ramondino.
Arbitri: Sahin, Martolini, Galasso.
Note: parziali 28-29, 49-53, 78-67.
Tiri da due: Virtus 24/43; Tortona 14/31. Tiri da tre: 12/27; 13/33. Tiri liberi: 17/24; 16/18. Rimbalzi: 44; 30.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?