Virtus Trento, ultimo atto della stagione regolare: nella foto, Djordjevic (Foto Ciamillo)
Virtus Trento, ultimo atto della stagione regolare: nella foto, Djordjevic (Foto Ciamillo)

Bologna, 9 maggio 2021 – Ultimo atto della stagione regolare, poi via ai playoff, per la Virtus di Aleksandar Djordjevic. I bianconeri saranno di scena, domani sera alle 20.45 alla Segafredo Arena, ospitando Trento, in una sfida che vale tanto in chiave playoff per l’una e l’altra contendente.

La Virtus attualmente terza (sfavorita dagli scontri diretti negativi con Brindisi) vincendo contro Trento e sperando nella contemporanea sconfitta dei pugliesi con cui condividono quota 38, in casa con Varese, potrebbe valere il secondo posto.

“Torniamo a giocare dopo tanto tempo – conferma coach Djordjevic - Abbiamo lavorato bene in palestra nonostante alcuni problemi fisici, all’inizio la caviglia di Markovic poi una storta per Pajola e un problema al piede per Teodosic. Ieri anche una botta al ginocchio per Tessitori e nei prossimi giorni valuteremo (domani sarà assente il centro toscano, ndr). Sono problematiche dovute a periodi di sosta lunghi come questo: ognuno si allena col massimo sforzo e col massimo impegno. Con Trento ci aspetta una gara tosta dal punto di vista fisico: hanno vinto una bella partita con Brindisi, con freschezza atletica che hanno messo in campo. Il primo compito dei miei giocatori sarà rispondere bene da questo punto di vista. Ho massimo rispetto per Trento che ha fatto vedere ottime cose. Nonostante alcune difficoltà sono riusciti a rientrare bene, con il carattere che li contraddistingue. È una squadra molto pericolosa. La sosta è stata lunga e non vediamo l’ora di scendere in campo, recuperando la forma migliore per i playoff. Vogliamo chiudere bene questa stagione, giocandoci le nostre carte per arrivare il più lontano possibile anche se non dipenderà solo da noi. Vediamo come andrà questa interessante ultima giornata di regular season per la griglia playoff e poi inizieremo la nostra preparazione”.

In casa Trento la sfida è altrettanto importante visto che la Dolomiti Energia è in corsa con Cremona (impegnata a Milano) nella corsa all’ottavo e ultimo posto playoff. In caso di vittoria, ma anche di sconfitta con il contemporaneo ko di Cremona a Milano, Trento sarebbe infatti ottava. "Quella con la Virtus per noi è una partita di altissima difficoltà contro una grande avversaria – sottolinea coach Molin - ma che per la nostra situazione di classifica e per la corsa playoff vale molto. Non è necessario presentare la Segafredo ed elencare le loro grandi qualità, è una squadra di altissimo livello con ambizioni altrettanto alte e che punta al miglior piazzamento possibile in classifica".

Curiosità, Milos Teodosic è a 2 punti dai 600 con la maglia della Virtus.

Precedenti - Il bilancio delle 10 gare giocate è di perfetta parità con 5 vittorie a testa. Nelle 4 gare giocate a Bologna, Virtus avanti 3 a 1. L’unica vittoria di Trento risale alla stagione 2015/16, quando finì 68-75.

Radio & Tv – Diretta tv su Eurosport 2 e Eurosport Player e radio su Nettuno Bologna Uno.