Virtus Bologna Treviso, la prima dell'Arena (FotoSchicchi)
Virtus Bologna Treviso, la prima dell'Arena (FotoSchicchi)

Bologna, 10 novembre 2019 – Buona la prima. La Virtus Bologna batte Treviso (foto) e fa il suo esordio vittorioso nella sua nuova arena, conquistando l’ottava vittoria, in altrettante sfide di campionato giocate, e mantenendo ovviamente la testa solitaria della classifica, non senza qualche patema d'animo.

Per la prima il colpo della Virtus Arena, creata all’interno del padiglione 30 della Fiera, è decisamente bello, con tanto pubblico sugli spalti, con l’unica eccezione dello spicchio riservato alla tifoseria ospite rimasto, come annunciato alla vigilia, desolatamente vuoto. La curva bianconera espone lo striscione “Tutti in piedi per Romano”, nel minuto di raccoglimento per ricordare la scomparsa l’ex presidente bianconero Bertocchi.

Virtus in campo con Markovic, Gaines, Weems, Ricci e Gamble. La sfida stenta a decollare e il primo quarto fila via velocemente sul filo dell’equilibrio e il divario che rimane nel margine dei 4 punti di differenza. Djordjevic tiene in campo lo stesso quintetto per oltre 7’ per poi lanciare, nel finale di quarto, Teodosic, Baldi Rossi, Cournooh e Hunter contemporaneamente in campo. Il copione nella sfida non cambia nel secondo parziale. Ad accendere il pubblico ci pensa Milos Teodosic con 7 punti di fila, lanciando la Virtus avanti 34-29 al 16’.

Treviso però c’è e nel finale di quarto piazza il parziale che ribalta la situazione. La tripla da centrocampo di Logan a fil di sirena vale il 46-40 per Treviso, con cui si va all’intervallo. Treviso tocca il +7 sul 42-49 ad inizio ripresa, poi, finalmente, ecco la Virtus che con un parziale di 10-2 , sigillato dal tiro dalla lunga distanza di Gaines che ribalta la situazione per il 52-51 che, al 25’ costringe Menetti a chiedere tempo. Gaines è un altro giocatore rispetto a quello impalpabile del primo tempo e continua a bersagliare il canestro di Treviso segnando 18 punti nel quarto e portando il vantaggio Virtus per la prima volta in doppia cifra, +11, sul 67-56 al 29’. Treviso prova ancora a ricucire lo strappo affidandosi a Tessitori, Logan e Fotu e riportandosi fino al -3 sul canestro di Logan nell'ultimo minuto di gioco. La Virtus suda freddo, gli ospiti hanno anche la  palla in mano per il possibile tiro del sorpasso, ma Teodosic non positivissimo in attacco, fa una magia rubando palla e servendo l'assist a Hunter per l'84-80 a 14" dalla fine.

false

Virtus Bologna Treviso, il tabellino

VIRTUS BOLOGNA 84

DE LONGHI TREVISO 79

VIRTUS BOLOGNA: Markovic 10, Gaines 20, Weems 9, Ricci 13, Gamble 12, Teodosic 12, Baldi Rossi, Cournooh, Hunter 6, Pajola, Deri ne, S. Nikolic ne. All. Djordjevic.

DE LONGHI TREVISO: A. Nikolic, Logan 16, Cook 9, Fotu 13, Tessitori 10, Chillo 7, Uglietti 8, Alviti 6, Parks 10, Imbrò, Severini ne. All. Menetti.

Arbitri: Biggi, Sardella, Galasso.

Note: parziali 20-17, 40-46, 68-60. Tiri da due: Virtus 20/36; Treviso 20/43. Tiri da tre: 8/27; 12/33. Tiri liberi: 20/29; 3/5. Rimbalzi: 45; 48.