Un momento del match che ha portato la Virtus a 2-0 nella finale scudetto contro Milano
Un momento del match che ha portato la Virtus a 2-0 nella finale scudetto contro Milano

Bologna, 8 giugno 2021 La Virtus prova ad assestare il colpo del ko. Avanti 2-0, dopo aver espugnato altrettante volte il Forum di Assago, la formazione di Aleksandar Djordjevic scende in campo, domani sera alle 20.45, alla Segafredo Arena, per affrontare l’AIX Milano in gara-3 di finale scudetto.

Armani Milano Virtus Bologna 72-83, capolavoro bianconero

Davanti ai circa 2500 tifosi che hanno avuto la fortuna di trovare i tanto desiderati biglietti di gara-3 e che faranno diventa il PalaFiera una bolgia, la formazione bianconera ha la grande opportunità di sferrare quello che potrebbe essere a tutti gli effetti essere il pugilistico colpo del ko, ricordando che per conquistare lo scudetto si deve arrivare a vincere 4 partite. 

Milano è spalle al muro, mentalmente più che fisicamente provata da una stagione lunga, intensa e che per altro le ha riservato tante soddisfazioni, come la vittoria della SuperCoppa Italia, quella della Coppa Italia e l’accesso alla Final Four di EuroLega con la finale svanita proprio nel finale.
Arrivata all’atto finale della stagione svuotata di energie mentali, la formazione diretta dall’ex Ettore Messina è stata sconfitta 2 volte da una Virtus invece decisa, convinta, vogliosa, con Teodosic leader in campo, ma con il fondamentale apporto arrivato da tutti gli elementi.

“Veramente incredibile, meglio di così non si può fare – ha sottolineato patron Massimo Zanetti dopo gara-2. I ragazzi hanno giocato una partita di grande cuore, mi hanno commosso, bravi tutti. Adesso facciamo gli scongiuri, ne avremo due in casa con i nostri tifosi, fantastici anche qui al Forum: saranno stati 30-40 ma sembravano 500. Siamo sempre stati in vantaggio in tutte e due le partite con grinta”.

Parole che confermano anche la grande soddisfazione che c’è a livello dirigenziale per quella che è stata un’annata a volte anche difficile, ma che ha visto la Virtus, con in testa il suo condottiero Djordjevic cambiare decisamente marcia nei playoff. Occhio però a dare per spacciata Milano, proprio il coach serbo nel dopo partita di gara-2 ha confermato come la vittoria di ieri sia stata fondamentale, ma anche come si deve resettare e ripartire in vista del confronto di domani.

Arbitri – La direzione di gara di Virtus Bologna –Milan sarà affidata a Begnis, Baldini e Bartoli.
Radio & Tv – Diretta di gara-3 Virtus – Milano su Raisport Hd, Eurosport 2, Eurosport Player e radio su Nettuno Bologna Uno.
Formula – La serie di finale si gioca al meglio delle 7 partite, la squadra che vince 4 sfide si laurea campione d’Italia.

La serie – Tutte le date e gli orari della finali scudetto
Gara 1 - Sabato 5 giugno ore 20.45 Forum di Assago
A|X Armani Exchange Milano – Virtus Segafredo Bologna 77-83

Gara 2 - Lunedì 7 giugno ore 20.45 Forum di Assago
Milano – Virtus Bologna 72-83

Gara 3 - Mercoledì 9 giugno ore 20.45 Segafredo Arena
Virtus Bologna – Milano

Gara 4 - Venerdì 11 giugno ore 19 Segafredo Arena
Virtus Bologna – Milano

Eventuale gara 5 – Domenica 13 giugno, ore 20.45 Forum di Assago
Milano – Virtus Bologna

Eventuale gara 6 - Martedì 15 giugno, ore 2045 Segafredo Arena
Virtus Bologna – Milano

Eventuale gara 7 - Giovedì 17 giugno, ore 20.45 Forum di Assago
Milano – Virtus Bologna