Milos Teodosic (foto Ciamillo)
Milos Teodosic (foto Ciamillo)

Roma, 12 gennaio 2020 - La Virtus soffre per i primi 4' di gioco, ma dopo un inizio in netto affanno si riprende, cambia ritmo e si impone senza problemi a Roma 97-68, anche senza Vince Hunter infortunato.
Bella cornice di pubblico al PalaEur, dove tra i 7750 spettatori non mancano, come sempre, i supporters bianconeri.

Dopo la sconfitta di Belgrado, anche a Roma, la V nera inizia la sfida col piede sbagliato va sotto 9-0 prima e 11-1, contro una formazione romana a cui riesce tutto e tutto facile. 4' di dominio della formazione di Bucchi, ma poi ecco la Virtus Bologna che ci si aspettava: decisa sui due lati del campo, robusta in difesa, graffiante in attacco e dominante a rimbalzo.

La squadra di Djordjevic tira infatti giù la saracinesca e con una difesa perfetta chiude ogni strada per il canestro ai romani. La cooperativa Virtus ribalta infatti il risultato grazie al contributo un po' di tutti, infilando un parziale di 16-0 per il 20-11 parziale all'8'. Al 10' Virtus è già avanti 22-14, ma il break bianconera si allunga anche ad inizio seconda frazione di gioco con un nuovo parziale di 13-0 per il 35-14 del 14'.

false

Basket serie A, risultati e classifica

In dieci minuti a cavallo del primo stop la Virtus Bologna passa infatti un parziale di 34-3 che chiude la partita dopo nemmeno 2 quarti con Markovic che inventa Weems e Ricci segnano.

Nel finale di secondo parziale Roma prova a metterci un po' più di grinta, accorcia le distanze dal -21, massimo vantaggio bianconero, ma risale solo fino al -14.

All'intervallo Virtus avanti di nuovo di 21 sul 50-29. Al ritorno in campo la Virtus arriva fino al +32 sul 66-34 al 26'. la Virtus si addormenta, Roma ha una reazione di orgoglio e grazie alla vena dell'ultimo arrivato White infila un controparziale di 14-0 e si riporta fino a- -18. All'ultimo break Virtus Bologna avanti comunque 71-50.

Roma risale fino al -16 sul 61-77 al 35', ma Markovic e Teodosic mettono definitivamente la parola fine al match.

Virtus Roma Virtus Bologna 68-97, il tabellino

VIRTUS ROMA: Dyson 7, Buford 8, Kyzlink 13, Alibegovic 14, Jefferson 5; Baldasso, White 16, Pini 5, Rullo, Farley ne, Spinosa ne, Cusenza ne. All. Bucchi.
VIRTUS BOLGONA: Markovic 11, Cournooh 6, Weems 14, Ricci 12, Gamble 7, Teodosic 9, Gaines 7, Pajola 5, Baldi Rossi 12, Delia 9, Nikolic 5, Deri ne. All. Djordjevic.
Arbitri: Begnis, Bartoli, Giovannetti.
Parziali 14-22, 29-50, 50-71.
Tiri da due: Roma 19/40; Virtus Bologna 22/31. Tiri da tre: 5/21;13/24. Tiri liberi: 15/23; 14/20. Rimbalzi: 25; 46.