Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 mag 2022

Vuelle Pesaro Virtus Bologna 55-75, le V nere volano in semifinale

Alla Vitrifrigo Arena la formazione di Sergio Scariolo batte quella di Banchi e chiude 3-0 la serie

19 mag 2022
filippo mazzoni
Sport
PlayOff Vuelle vs Virtus 19-05-2022
Carlos Delfino
La Virtus Bologna batte la Vuelle Pesaro in gara 3 (foto Toni)
PlayOff Vuelle vs Virtus 19-05-2022
Carlos Delfino
La Virtus Bologna batte la Vuelle Pesaro in gara 3 (foto Toni)

Bologna, 17 maggio 2022 – La Virtus batte di nuovo Pesaro 55-75 e chiude la serie dei quarti di finale playoff.
Alla Vitrifrigo Arena la formazione di Sergio Scariolo tiene il passo di una arrembante Pesaro nei primi due quarti, cambia passa ad inizio della terza frazione di gioco trovando il break decisivo e poi controlla senza affanni nell’ultima frazione di gioco.
Con la vittoria sui marchigiani la Virtus chiude 3-0 la serie, avrà una settimana di riposo in attesa di scendere in campo in semifinale contro la vincente di Venezia-Tortona, serie che vede i piemontesi avanti 2-1 dopo la vittoria 63-73 conquistata al Taliercio.
In campo a livello di formazioni, l’unica novità in casa bianconera è la presenza a referto tra i dodici di Ruzzier al posto di Teodosic lasciato in tribuna insieme a Shengelia.

Approfondisci:

Unahotels - Armani 59-89: Milano chiude la serie, applausi per Reggio

Scariolo schiera lo stesso quintetto di gara-2 con Hackett, Cordinier, Weems, Hervey e Jaiteh, lo stesso fa Banchi che ripropone Moretti, Sanford, Delfino, Mejeris e Jones.
Virtus subito avanti 0-8 dopo appena 2’ di gioco grazie alle triple di Hervey e Hackett.
In una Vitrifrigo Arena caldissima, Pesaro impatta sul 10-10. La sfida continua a strappi. Il primo vantaggio interno arriva sul 17-15 sull’iniziativa di Jones. La tripla di Belinelli a fil di sirena porta la Virtus avanti 19-21 a termine primo quarto.

Ad inizio secondo quarto Pesaro allunga sul 26-21 con un break iniziale di 7-0, allungato poi 10-2 con Lamb, nullo in gara-2 che è già in doppia cifra.
In una partita dalle mille emozioni la pecca arriva da una direzione arbitrale, per l’ennesima volta, decisamente non all’altezza della situazione.
La Virtus rialza la testa con l’intensità difensiva, mentre in attacco Jaiteh trova buone soluzioni. All’intervallo è perfetta parità sul 35-35.
L’inizio di ripresa è tutta per i bianconeri che infilano un parziale di 4-12 che li lancia avanti 39-47.
Il primo vantaggio in doppia cifra è della Virtus sul 41-51 al 26’. E’ Belinelli a sancire l’allungo bianconero sul +14 al 28’.
L’ultima ripresa è pura formalità per i bianconeri che controllano e conquistano la vittoria che chiude la serie.

Il tabellino

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 55
VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 75
CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Mejeris 7, Moretti 7, Tambone 7, Lamb 15, Camara, Zanotti 2, Sanford 4, Delfino 5, Jones 8, Stazzonelli, Demetrio ne, Dia ne. All. Banchi.
VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Tessitori 4, Cordinier 6, Mannion, Belinelli 11, Pajola 3, Alibegovic 9, Hervey 7, Jaiteh 15, Hackett 12, Sampson, Weems 8, Ruzzier. All. Scariolo.
Arbitri: Sahin, Baldini, Bartoli.
Note: parziali 19-21, 35-35, 45-59.
Tiri da due: Pesaro 16/38; Virtus 18/37. Tiri da tre: 5/25; 8/24. Tiri liberi: 8/10; 15/20. Rimbalzi: 32; 46.


Il calendario

Gara 1 - Virtus – Pesaro 82-76
Gara 2 - Virtus – Pesaro 70-51
Gara 3 - Pesaro – Virtus 55-75

Formula dei playoff
I quarti di finale si giocano con serie al meglio delle 3 partite. Prime due sfide in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione regolare. Gara-3 ed eventuale gara-4 si disputano invece in casa della squadra peggio classificata, mentre infine eventuale gara-5 si rigiocherebbe di nuovo in casa della squadra meglio posizionata. Vince e passa la serie la squadra che si aggiudica per prima 3 vittorie.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?