Cesena-Savignanese, l'esultanza di Alessandro dopo il gol (Foto Ravaglia)
Cesena-Savignanese, l'esultanza di Alessandro dopo il gol (Foto Ravaglia)

Cesena, 14 novembre 2018 - Il Cesena torna al successo casalingo, dopo la battuta d'arresta contro la Recanatese , facendo suo il derby con la Savignanese grazie ad una rete di Alessandro nel primo tempo.

Cesena in dieci dal 33' del secondo tempo per l'espulsione di Tortori. Fase iniziale di studio con la Savignanese attenta a non scoprirsi, ma che non disdegna qualche sortita in avanti. Al 7’ un tiro da dentro l’area di Alessandro mette qualche brivido a Pazzini, ma è una fiammata isolata. I gialloblù replicano subito con Vandi che conclude da dentro l’area una bella azione di contropiede. Il suo tiro però stoppato da Noce.

A metà del tempo Agliardi compie un miracolo su Longobardi su assist di Peluso: è il segnale che la formazione ospite non è intenzionata a vivere una serata da comparsa. Al 35' arriva però il gol che sblocca la gara: indecisione in difesa della Savignanese su una palla alta, la sfera giunge a Tortori e sul suo tiro in porta Alessandro ci mette la testa. Da pochi passi non sbaglia. La Savignanese perde anche il suo play maker Brighi per infortunio e il primo tempo si chiude così.

Nella ripresa il Cesena lascia il pallino del gioco agli avversari che però si dedicano ad un palleggio sterile. E così sono gli uomini di Angelini a sfiorare il raddoppio all'8' con Capellini che servito da Tortori salta anche Pazzini, ma a porta vuota appoggia sull'esterno della rete. La reazione gialloblù è in un tiro di Manuzzi che Agliardi controlla agevolmente. Con il passare dei minuti la partita si spegne. Per i padroni di casa diventa agevole controllare il gioco mentre i ragazzi di Oscar Farneti perdono vigore .

C'è ancora spazio per un'occasione di Valeri: provvidenziale la chiusura di Gregorio. Poi Tortori si fa cacciare per un fallo di reazione su Longobardi. In superiorità la Savignanese chiude in avanti e Longobardi si divora il pari a tre minuti dalla fine. Il Cesena può esultare.