Alcune componenti della compagnia La Corte delle Arti
Alcune componenti della compagnia La Corte delle Arti

Cesena, 25 luglio 2018 - Stasera alle ore 21,15 una compagine tutta femminile dell’associazione culturale ‘La Corte delle Arti’ dà corpo, voce e anima, al chiostro di San Francesco, a 10 celebri donne del mito greco. Cassandra, Elettra, Antigone, Penelope, Lisistrata e altre eroine tragiche sono state oggetto di un laboratorio teatrale condotto da Angela Bocchino e Rossella Mastore che diviene spettacolo per ‘Voci segrete’.

Nonostante i loro comportamenti, i conflitti, le relazioni siano stati descritti -da uomini- nei poemi epici, ci sono ancora espressioni recondite, sconosciute, segrete che quei personaggi iconici non hanno pronunciato: le parole del silenzio, quelle che neppure i poeti conoscono. E pare quasi un controsenso che, in epoche lontane in cui le donne erano relegate a una posizione subalterna, siano potute emergere nei loro valori e significati, tanto da divenire universali, attuali e affascinanti ed essere pervenute a noi nella leggenda.

Questa l’interpretazione registica dello spettacolo, in forma di monologo, che vede sulla scena anche alcune componenti della ‘Compagnia Donatello’ confluita ne ‘La Corte delle Arti’ dopo la recente scomparsa della compianta regista Paola Rughi: Lucia Piraccini, Maria Letizia Baldacci, Marinella Savini, Silvia Scarpellini, Loredana Gentili, Maria Grazia Costanzi, Laura Incensi, Claudia Mazzesi, Arianna Lughi, Valentina Nasolini. ‘Voci segrete’ contempla anche una parte in danza, pure frutto di un laboratorio di danzaterapia condotto da Cinzia Rustignoli con Antonella Casali, Milena Sbrighi, Elisa Marocchini, Alida Lombardi e Cinzia Rustignoli. Suono di Riccardo Valli.